italiano italiano English English
27/09/2019
Largo Consumo 09/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Risorse umane

Sai analizzare i dati? Troverai lavoro più facilmente

Le persone in cerca di lavoro che dimostrano di avere esperienza nel trattare i dati hanno ottime possibilità di assunzione, a prescindere dal titolo di studio. È quanto emerge da un’importante ricerca globale tra i responsabili delle decisioni aziendali, commissionata dalla società di dati e analytics Qlik nell’ambito del progetto di data literacy. Il 59% degli intervistati ha classificato una precedente esperienza lavorativa o il superamento di un apposito test come indicatore principale del livello di alfabetizzazione dei dati. Al contrario, solo il 18% considera una laurea o un master in scienze dei dati (o addirittura un dottorato di ricerca) come elemento decisivo per [...]

Nell'articolo:

  • Analisi dati, le risorse competenti in cifre

Le persone in cerca di lavoro che dimostrano di avere esperienza nel trattare i dati hanno ottime possibilità di assunzione, a prescindere dal titolo di studio. È quanto emerge da un’importante ricerca globale tra i responsabili delle decisioni aziendali, commissionata dalla società di dati e analytics Qlik nell’ambito del progetto di data literacy.

Il 59% degli intervistati ha classificato una precedente esperienza lavorativa o il superamento di un apposito test come indicatore principale del livello di alfabetizzazione dei dati. Al contrario, solo il 18% considera una laurea o un master in scienze dei dati (o addirittura un dottorato di ricerca) come elemento decisivo per l’assunzione.

La maggior parte delle aziende (63%) è in grado di offrire buone opportunità ed è attivamente alla ricerca di persone in grado di dimostrare le proprie competenze nell’utilizzare, lavorare e analizzare i dati. Solo il 24% dei candidati, però, si sente sicuro delle proprie capacità di trattare i dati. La ricerca da parte delle aziende di queste figure le rende quindi preziose e appetibili per chi deve assumere, offrendo la possibilità di rivendersi bene sul mercato.

Analisi dati, le risorse competenti in cifre
rappresenteranno nei prossimi anni 1/3 del mercato del lavoro
110.000 posizioni aperte entro il 2020
in aumento del 14% dal 2015
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Ibm
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ricerche di mercato Risorse umane Lavoro, Occupazione
 
Tag citati: Qlik

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati