19/09/2016
Largo Consumo 07-08/2016 - Notizia breve - 1 pagina - pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Fiera

SANA cresce nei numeri, nell’assortimento, nell’interesse di operatori e pubblico

Il Salone internazionale del Biologico e del Naturale chiude le porte con risultati eccellenti anche in termini di pubblico: sono stati 47.221 i visitatori che si sono recati in fiera per conoscere e acquistare il meglio della produzione bio e naturale italiana e internazionale nei settori Alimentazione, Cura del corpo e green lifestyle. I 5 grandi padiglioni sono stati il punto di riferimento del comparto, confermando l’evento come primo appuntamento in Italia e secondo in Europa, luogo privilegiato di incontro fra Istituzioni, Enti, Associazioni, produttori, buyer e consumatori.

Il Salone internazionale del Biologico e del Naturale chiude le porte con risultati eccellenti anche in termini di pubblico: sono stati 47.221 i visitatori che si sono recati in fiera per conoscere e acquistare il meglio della produzione bio e naturale italiana e internazionale nei settori Alimentazione, Cura del corpo e green lifestyle.

 

I 5 grandi padiglioni sono stati il punto di riferimento del comparto, confermando l’evento come primo appuntamento in Italia e secondo in Europa, luogo privilegiato di incontro fra Istituzioni, Enti, Associazioni, produttori, buyer e consumatori.

 

SANA 2016 si è aperta alla presenza di Andrea Olivero, Vice Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali che ha ribadito come gli obiettivi del piano strategico nazionale siano in linea con le istanze degli operatori.

“Condividiamo il successo di SANA 2016 con i suoi protagonisti – ha dichiarato Antonio Bruzzone, Direttore Generale BolognaFiere - gli espositori, gli operatori e i nostri partner ci hanno supportato nell’impegno: Federbio, i Ministeri dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Cosmetica Italia, IFOAM e ICE.

 

Il trend di crescita di SANA segue la tendenza del mercato come illustrato nel giorno inaugurale nell’Osservatorio SANA-ICE 2016 “Tutti i numeri del Bio” promosso e finanziato da ICE in collaborazione con BolognaFiere e realizzato da Nomisma con il patrocinio di FederBio e AssoBio.

 

Il Premio Sana Novità è andato a Granomela di Baule Volante per il settore Alimentazione, Baciamibio di Montalto Bellezza Bio per la Cura del Corpo, il Dissuasore BioDinamico per Oidio della Vite di Agri.Bio. Piemonte per il green lifestyle. Il voto delle sei blogger della manifestazione ha premiato Cacao Crudo con la Crema nocciole e cacao, Le Erbe di Janas con la Maschera idratante fico d’india e zafferano e le Ecotazze in bambù prodotte da Ecoffee Cup e distribuite da Fior di loto.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Fiere Biologico Cosmesi Igiene persona o toiletries
 
Tag citati: Salone internazionale del biologico e del naturale, Istituzioni, Enti, Associazioni, Olivero Andrea, Bruzzone Antonio, Bologna Fiere, Federbio, Ministeri dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Cosmetica Italia, Ifoam, Ice, SANA 2016, Osservatorio SANA-ICE 2016, “Tutti i numeri del Bio”, Nomisma, Assobio, Premio Sana Novità, Granomela, Baule Volante, Baciamibio, Montalto Bellezza Bio, Dissuasore BioDinamico per Oidio della Vite, Agri.Bio. Piemonte, Cacao Crudo, Crema nocciole e cacao, Le Erbe di Janas, Maschera idratante fico d’india e zafferano, Ecotazze in bambù, Ecoffee Cup, Fior di Loto

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati