italiano italiano English English
04/03/2020
Largo Consumo 01/2020 - Notizia breve - pagina 9 - 1/4 di pagina - Salomone Luca
 
 
Le copertine di Largo Consumo

Rubin (Josas Immobiliare): "Le catene discount continuano ad aprire, mettendo in assortimento il prodotto di marca"

Nel Rapporto Coop 2019 un italiano su due dichiara di appartenere alla classe media ma, alla prova dei fatti, questo ceto ammette di arrivare a fatica a fine mese, di frequentare poco il supermercato di quartiere e di fare spesso acquisti nei discount i quali sorti anni fa, con assortimenti limitati di prodotti a basso costo ed arredati in modo spartano, erano destinati alla spesa dei meno abbienti senza immaginare che nel frattempo nuove categorie sociali, appartenenti alla classe media, si sarebbero di fatto ritrovate ad essere loro i meno abbienti del momento. 

Il discount attuale sarebbe dunque la versione aggiornata di quello che, un tempo, è stato il classico e tradizionale supermercato di quartiere?

Risponde

Raffaele Rubin, Partner Josas Immobiliare

“Le catene discount continuano ad aprire, mettendo però in assortimento il prodotto di marca

Nel Rapporto Coop 2019 un italiano su due dichiara di appartenere alla classe media ma, alla prova dei fatti, questo ceto ammette di arrivare a fatica a fine mese, di frequentare poco il supermercato di quartiere e di fare spesso acquisti nei discount i quali sorti anni fa, con assortimenti limitati di prodotti a basso costo ed arredati in modo spartano, erano destinati alla spesa dei meno abbienti senza immaginare che nel frattempo nuove categorie sociali, appartenenti alla classe media, si sarebbero di fatto ritrovate ad essere loro i meno abbienti del momento. 

Il discount attuale sarebbe dunque la versione aggiornata di quello che, un tempo, è stato il classico e tradizionale supermercato di quartiere?

Risponde

Raffaele Rubin, Partner Josas Immobiliare

“Le catene discount continuano ad aprire, mettendo però in assortimento il prodotto di marca che è diventato continuativo, anche se offerto, il più delle volte, a un prezzo concorrenziale. In tale passaggio il discount ha lasciato sul terreno la propria identità originaria” (Raffaele Rubin, Partner Josas Immobiliare) 

Il concetto di discount nasce, ovviamente, per attirare la parte più bisognosa della popolazione, con ‘etichette’ diverse da quelle dei prodotti industriali, le quali assicurano una concreta differenza di prezzo. Negli anni tutto questo si è perso, in seguito a un generale appiattimento del mercato. Sconti e promozioni incessanti hanno reso molto meno funzionale quell’ampio zoccolo di prodotti continuativi che era il più forte elemento distintivo del discount. Il fatto grave è che il livellamento genera- le della distribuzione si è concretizzato in un riposizionamento verso il basso. Le catene discount, però, continuano ad aprire. 

 
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Discount Immobili
 
Tag citati: Josas Immobiliare, Rubin Raffaele

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati