italiano italiano English English
03/11/2017
Largo Consumo 09/2017 - Notizia breve - pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Supermercato

Roma: all’Esselunga si risparmia

Dall’inchiesta che ogni anno Altroconsumo realizza in 67 città italiane emerge che, come per Milano, anche a Roma il supermercato più conveniente fa parte della catena Esselunga. Nella capitale sono stati visitati 69 supermercati e il punto vendita Esselunga Superstore di via Palmiro Togliatti si è aggiudicato la prima posizione. Seguono due Panorama, rispettivamente in via Collatina e in via Tiburtina, l’Ipercoop di via Casilina e due Conad Superstore. La classifica di Altroconsumo è costruita considerando una spesa composta esclusivamente da prodotti firmati dalle grandi marche. Dall’inchiesta emerge anche che i prezzi tra supermercati della stessa catena cambiano in relazione [...]

Nell'articolo:

  • Roma: il risparmio massimo rilevato tra il supermercato più economico e quello meno conveniente

Dall’inchiesta che ogni anno Altroconsumo realizza in 67 città italiane emerge che, come per Milano, anche a Roma il supermercato più conveniente fa parte della catena Esselunga. Nella capitale sono stati visitati 69 supermercati e il punto vendita Esselunga Superstore di via Palmiro Togliatti si è aggiudicato la prima posizione. Seguono due Panorama, rispettivamente in via Collatina e in via Tiburtina, l’Ipercoop di via Casilina e due Conad Superstore. La classifica di Altroconsumo è costruita considerando una spesa composta esclusivamente da prodotti firmati dalle grandi marche. Dall’inchiesta emerge anche che i prezzi tra supermercati della stessa catena cambiano in relazione alla zona della città e alla presenza di altre insegne nelle vicinanze in grado di fare concorrenza. Nelle ultime posizioni della classifica si trovano due supermercati della catena Emme Più, (via D’Onofrio e via Chiabrera) e due Carrefour Market (piazzale Morelli e via Germania). Tra la prima e l’ultima posizione c’è un rincaro del 23%.

 

Roma: il risparmio massimo rilevato tra il supermercato più economico e quello meno conveniente
1.226 € considerando la spesa annuale di una famiglia media italiana
1.782 € scegliendo i prodotti a marchio commerciale
2.736 € comprando sempre nel discount più economico.
Fonte: Altroconsumo                                          Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Grande Distribuzione Distribuzione organizzata Supermercato Ricerche di mercato
 
Tag citati: Altroconsumo, Carrefour, Conad, Emmepiù, Esselunga, Ipercoop

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati