italiano italiano English English
04/11/2019
Largo Consumo 11/2019 - Approfondimento - pagina 58 - 2 pagine - Massi Fabio
 
 
Prodotti e territorio: extravergine

Riviera ligure, dop di 740 mila ulivi

I terrazzamenti con gli ulivi secolari, sorretti da muretti a secco in pietra sui pendii scoscesi della costa ligure, sono il suggestivo scenario nel quale nascono ottimi oli, leggeri e profumati, ingredienti fondamentali per molti piatti della cucina regionale. La punta di diamante è senza dubbio l’extravergine di oliva Dop Riviera ligure, una delle 299 eccellenze agroalimentari italiane a denominazione di origine e a indicazione geografica (vini esclusi) riconosciute dall’Unione europea e apprezzate in tutto il mondo. La certificazione Dop Riviera ligure, ottenuta nel 1997, attesta la provenienza di oli dal territorio regionale, con 3 menzioni geografiche specifiche di produzione: la Riviera dei fiori nella Provincia di Imperia che mette a segno i numeri più importanti, la Riviera del ponente savonese nella Provincia di Savona e la Riviera di levante nelle Province di Genova e La Spezia. Da questi territori proviene un olio di qualità, frutto del lavoro di poco meno di 600 aziende tra olivicoltori, frantoiani e confezionatori. La superficie complessiva iscritta al sistema di controllo della Dop è di circa 2.570 ettari con un numero di piante pari a oltre 740.000.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Condimenti e salse pronte Olio Conserve vegetali Prodotti Tipici
 
Tag citati: Centro 3A, Consorzio per la Tutela dell’Olio Extra Vergine di Oliva Dop Riviera Ligure, Coop Liguria , Gallotto Giorgio, Muggianu Antonio, Nordiconad, Pestarino Luigi, Siffredi Carlo

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati