01/07/2015
Largo Consumo 05/2014 - Notizia breve - pagina 77 - 1/6 di pagina
 
 

Risultati nella ricerca immunologica infantile

Plasmon e Istituto europeo di Oncologia (Ieo) hanno presentato i risultati della collaborazione nel campo della ricerca focalizzata sullo studio di alimenti innovativi e molecole funzionali capaci di promuovere un corretto sviluppo immunitario del bambino in modo da migliorarne le difese naturali, riducendo i rischi di patologie come allergie, infiammazioni intestinali, intolleranze al glutine ed eventuali tumori.

Plasmon e Istituto europeo di Oncologia (Ieo) hanno presentato i risultati della collaborazione nel campo della ricerca focalizzata sullo studio di alimenti innovativi e molecole funzionali capaci di promuovere un corretto sviluppo immunitario del bambino in modo da migliorarne le difese naturali, riducendo i rischi di patologie come allergie, infiammazioni intestinali, intolleranze al glutine ed eventuali tumori. Pubblicato su Plos One, lo studio rappresenta il primo traguardo della partnership scientifica venuta a stabilirsi due anni fa tra i due protagonisti dell’iniziativa, con il supporto di TTFactor e che coinvolge un team integrato di ricercatori Ieo e Plasmon coordinati dall’immunologa di fama internazionale Maria Rescigno e dal dottor Andrea Luigi Budelli, vice president R&S Europe and Global Infart & Nutrition Plasmon. In particolare descrive le proprietà funzionali anti-infiammatorie del ceppo probiotico Lactobacillus paracasei CBA L74 di proprietà Plasmon

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Salute, Sanità e Benessere Alimenti per l´infanzia
 
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Plasmon Istituto Europeo di oncologia Ieo Plos One TTFactor Rescigno Maria dottor Luigi Budelli Andrea R&S Europe and Global Infart & Nutrition Plasmon

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati