italiano italiano English English
19/03/2019
Largo Consumo 02/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Ricerca

Risaie, verso un uso sostenibile dell’acqua

Alternando asciutta e sommersione si può incidere sulla qualità delle acque e si può produrre meglio gestendo in modo diverso la risorsa idrica in risaia: è la scommessa del progetto internazionale “Verso un uso sostenibile della risorsa idrica negli agro-ecosistemi a riso del Mediterraneo - MedWateRice”, a cui partecipa il Centro ricerche sul riso dell'Ente nazionale risi. Il promotore dell’idea progettuale è stata l’Università degli Studi di Milano, che ha coinvolto nella cordata 10 partner. Lo studio italiano verrà svolto dal parternariato costituito da Università degli Studi di Milano, Ente nazionale risi e Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e avrà l’obiettivo di testare nuove strategie di gestione [...]

Nell'articolo:

  • Riso in Ue, import e produzione (settembre 2012-agosto 2017)

Alternando asciutta e sommersione si può incidere sulla qualità delle acque e si può produrre meglio gestendo in modo diverso la risorsa idrica in risaia: è la scommessa del progetto internazionale “Verso un uso sostenibile della risorsa idrica negli agro-ecosistemi a riso del Mediterraneo - MedWateRice”, a cui partecipa il Centro ricerche sul riso dell'Ente nazionale risi.

Il promotore dell’idea progettuale è stata l’Università degli Studi di Milano, che ha coinvolto nella cordata 10 partner.

Lo studio italiano verrà svolto dal parternariato costituito da Università degli Studi di Milano, Ente nazionale risi e Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e avrà l’obiettivo di testare nuove strategie di gestione dell’acqua in risicoltura al fine di migliorarne la sostenibilità dal punto di vista quantitativo e qualitativo.

Presso il Centro ricerche sul Riso sarà allestita una piattaforma sperimentale volta a testare nuove tecniche di gestione dell’acqua, più rispondenti alle potenzialità di approvvigionamento del sistema idrico lombardo-piemontese, tenendo sempre in considerazione i risvolti produttivi delle nuove proposte. Inoltre verranno approfonditi diversi temi connessi all’influenza di gestioni alternative dell’acqua sul ciclo dei nutrienti e sul potenziale rischio di contaminazione dei corpi idrici superficiali e sotterranei da parte di agrofarmaci estensivamente utilizzati in risicoltura, temi molto attuali e discussi in ambito legislativo.

Riso in Ue, import e produzione (settembre 2012-agosto 2017)
l’import da Cambogia e Myanmar è aumentato fino a incidere per più del 30%
la produzione della Ue è crollata del 40%
si è registrata una diminuzione dei prezzi tra il 20 e il 40%
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati ufficiali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Riso Agricoltura Ricerca e Sviluppo Ambiente TERRITORIO
 
Tag citati: Ente Nazionale Risi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati