italiano italiano English English
14/05/2019
Largo Consumo 04/2019 - Approfondimento - pagina 36 - 1 pagina - Pescarmona Stefania
 
 
Insegne distributive

Riassetto azionario in Esselunga

Entra nel vivo la partita per il riassetto di Esselunga, anche se l’esito non è così scontato e i tempi per arrivare a dire stop a una controversia che vede contrapposti i diversi eredi del colosso alimentare non sono così brevi. A gennaio 2019, la moglie di secondo letto di Bernardo Caprotti, Giuliana Albera, e la figlia, Marina Caprotti, hanno comunicato di volersi avvalere dell’esercizio del diritto di acquisto delle azioni possedute da Giuseppe e Violetta Caprotti, figli di primo letto del fondatore, che è scomparso nel 2016. Obiettivo? Salire al 100% nell’azionariato di Esselunga, rispetto all’attuale quota del 70%, che era stata assegnata loro da Bernardo in sede di testamento. Così facendo è stata avviata la procedura per liquidare...


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Grande Distribuzione
 
Tag citati: Albera Giuliana, Bain Capital, Bocconi, BonelliErede, Brugger Gualtiero, Caprotti Bernardo, Caprotti Giuseppe, Caprotti Marina, Caprotti Violetta, Casati Roberto, Cattaneo Mario , Cattolica, Costaguta Marco, Esselunga, Lippi Marco, Mediobanca, Morgan Stanley, Zaoui&Co

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati