italiano italiano English English
25/01/2018
Largo Consumo 12/2017 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Energie rinnovabili

Record per l’eolico in Europa

Numeri da record quelli diffusi da Anev, Associazione nazionale energia del vento, ad inizio 2018: nella giornata del 4 gennaio il 22,7% dell’elettricità è arrivata da fonte eolica. Quanto è bastato per soddisfare i fabbisogni di 160 milioni di famiglie e il 61% della domanda industriale elettrica, e per far sì che la produzione elettrica da eolico risultasse la seconda fonte di energia europea dopo il nucleare. I dati registrati il 4 gennaio superano complessivamente il picco di settembre 2017, quando in Europa arrivò dal vento il 19,8% dell’elettricità consumata. Questi valori in crescita dimostrano il grande potenziale dell'eolico e come sia possibile ambire ad [...]

Nell'articolo:

  • Eolico: la classifica dei Paesi europei con la maggiore produzione

Numeri da record quelli diffusi da Anev, Associazione nazionale energia del vento, ad inizio 2018: nella giornata del 4 gennaio il 22,7% dell’elettricità è arrivata da fonte eolica. Quanto è bastato per soddisfare i fabbisogni di 160 milioni di famiglie e il 61% della domanda industriale elettrica, e per far sì che la produzione elettrica da eolico risultasse la seconda fonte di energia europea dopo il nucleare.

I dati registrati il 4 gennaio superano complessivamente il picco di settembre 2017, quando in Europa arrivò dal vento il 19,8% dell’elettricità consumata. Questi valori in crescita dimostrano il grande potenziale dell'eolico e come sia possibile ambire ad obiettivi di produzione di energia vicini al 100% da fonti rinnovabili.

Per raggiungere questo traguardo però – sottolinea l’associazione nazionale – è necessario che anche gli strumenti di policy messi in campo guardino allo stesso obiettivo. L’Anev richiama pertanto l’attenzione delle Istituzioni e dei Ministeri competenti sull’urgenza nell’emanazione del Decreto Rinnovabili per il periodo 2018-2020.

 

Eolico: la classifica dei Paesi europei con la maggiore produzione
1. Germania 925,3 GWh (60,1% della domanda)
2. Spagna 266,8 GWh (37,3% della domanda)
3. Francia 218 GWh (14,6% della domanda)
4. Regno Unito 204,6 GWh (22,1% della domana)
5. Italia 113 GWh (14,5% della domanda)
Fonte: WindEurope                                                  Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Energia Elettricità Energie rinnovabili
 
Tag citati: Anev, Wind Europe

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati