italiano italiano English English
17/11/2017
Largo Consumo 10/2017 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Raccolta differenziata

Raee: i dati a settembre 2017

Buone notizie in Italia sul fronte Raee: nei primi 9 mesi del 2017 aumenta la raccolta differenziata dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Lo dicono i dati elaborati dal Centro di coordinamento Raee, presentati in anteprima alla fiera Ecomondo di Rimini. Sebbene l’incremento nel 2017 permetta di fare considerazioni positive sul raggiungimento del target del 45%, l’entità del presente e del futuro obiettivo deve essere uno stimolo a pensare nuove e più funzionali modalità di raccolta, soprattutto in considerazione delle importanti modifiche che si presenteranno dal 16 agosto del 2018 con l’entrata in vigore dell’Open scope e quindi l’ingresso nel mondo delle Aee di numerose tipologie di apparecchiature che oggi sono escluse. Con un quantitativo assoluto pari a [...]

Nell'articolo:

  • Raccolta Raee in cifre: i dati gennaio-settembre 2017

Buone notizie in Italia sul fronte Raee: nei primi 9 mesi del 2017 aumenta la raccolta differenziata dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Lo dicono i dati elaborati dal Centro di coordinamento Raee, presentati in anteprima alla fiera Ecomondo di Rimini.

Sebbene l’incremento nel 2017 permetta di fare considerazioni positive sul raggiungimento del target del 45%, l’entità del presente e del futuro obiettivo deve essere uno stimolo a pensare nuove e più funzionali modalità di raccolta, soprattutto in considerazione delle importanti modifiche che si presenteranno dal 16 agosto del 2018 con l’entrata in vigore dell’Open scope e quindi l’ingresso nel mondo delle Aee di numerose tipologie di apparecchiature che oggi sono escluse.

Con un quantitativo assoluto pari a 223.358.458 kg di rifiuti elettrici ed elettronici raccolti nel periodo gennaio-settembre 2017, i dati del Centro di coordinamento registrano quindi un incremento del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, concentrato prevalentemente nei raggruppamenti R2 (Grandi bianchi) e R4 (Piccoli elettrodomestici). Si nota invece un prevedibile decremento di R3 (Tv e monitor), in linea con l’andamento del settore negli ultimi anni.

Gli impianti di raccolta

Il Centro di coordinamento ha illustrato anche lo status degli impianti in Italia e dei Raee che gestiscono. A fronte di circa 358.000 t gestite in Italia, la maggior parte – il 61% pari a 218.000 t – è gestita in impianti allocati al Nord, mentre la restante parte si suddivide quasi equamente tra Centro Italia (75.000 t) e Sud e Isole (65.000 t).

Oggi i dati relativi agli impianti per il trattamento adeguato dei Raee mostrano 3.045 strutture registrate sul portale del CdC, così distribuite: 1.968 al Nord, 522 nelle Regioni del Centro e 555 nell’area Sud e Isole. Le valutazioni permettono di affermare che il numero sia sufficiente a coprire il fabbisogno di trattamento attuale e futuro, anche a seguito di un incremento consistente della raccolta.

Raccolta Raee in cifre: i dati gennaio-settembre 2017
Raee raccolti gen-set 2017
223.358.458 kg
var. % su gen-set 2016
+6%
totale impianti di raccolta Raee
3.045
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati CdC Raee
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Raccolta RAEE Riciclo Elettronica di consumo Informatica e Information Technology Telefonia Rifiuti
 
Tag citati: Centro di Coordinamento Raee, Ecomondo

Notizie correlate