italiano italiano English English
01/02/2017
Largo Consumo 02/2017 - Approfondimento - pagina 27 - 1 pagina - Cozzi Simona
 
 
Food packaging

Quando l’imballo è commestibile

Nel far fronte alla sempre più crescente richiesta dell’industria alimentare di imballaggi sostenibili, i ricercatori del Department of Agriculture statunitense hanno ideato un nuovissimo biomateriale: una pellicola ricavata dalla lavorazione delle proteine del latte, con proprietà in tutto e per tutto uguali a quelle della plastica tradizionale, se non addirittura superiori. Gli scienziati hanno presentato queste particolari pellicole durante il congresso dell’American Chemical Society, spiegando che questi film per imballaggi sono anche commestibili. Peggy Tomasula, principale autrice della ricerca “Advances in food packaging films from milk proteins”, ha spiegato che i film a base di proteine sono potenti bloccanti dell’ossigeno, aiutando a prevenire il deterioramento degli alimenti.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Imballaggio Plastica Imballaggio in plastica Alimentare
 
Tag citati: Advances in food packaging films from milk proteins, American Chemical Society, Department of Agriculture, Food and Drug Administration, Tomasula Peggy

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati