italiano italiano English English
03/06/2019
Largo Consumo 05/2019 - Approfondimento - pagina 23 - 1 pagina - Raimondi Gianluigi
 
 
Riso

Preoccupano quantità e qualità

Lo scorso 18 gennaio è scattata la clausola di salvaguardia sulle importazioni di riso dalla Cambogia e dal Myanmar con il ripristino dei dazi, così come stabilito dal regolamento della Commissione Ue n. 2019/67. La clausola di salvaguardia, nel dettaglio, poggia sui risultati dell’indagine svolta dai servizi della Commissione, su richiesta dell’Italia, dalla quale era risultato che, a causa dell’aumento delle importazioni dai due Paesi asiatici, la quota di mercato del prodotto europeo si è sostanzialmente dimezzata dal 61 al 29 per cento. I dazi introdotti resteranno in vigore per un periodo di tre anni: quest’anno si attesteranno a 175 euro a tonnellata, per poi scendere a 150 euro nel 2020 e a 125 euro nel 2021. Come previsto dalle norme sulle preferenze generalizzate ai Paesi in via di sviluppo, il periodo di applicazione potrebbe comunque essere successivamente esteso.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Riso
 
Tag citati: Carrà Paolo, Centinaio Gian Marco, Confagricoltura, Ente Nazionale Risi, Giansanti Massimiliano, Mogherini Federica

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati