01/07/2015
Largo Consumo 07-08/2015 - pagina 46 - Notizia breve - 1/6 di pagina
 
 

Positivo 2014 per il San Daniele

Il Prosciutto San Daniele incassa positivi risultati messi a segno nel 2014. Le vendite del celebre prosciutto friulano Dop sono aumentate del 10%, balzando a quota 330 milioni a fronte di una produzione di cosce in incremento del 3,7%, pari a 2,5 milioni [...] Leggi tutto

Il Prosciutto San Daniele incassa positivi risultati messi a segno nel 2014. Le vendite del celebre prosciutto friulano Dop sono aumentate del 10%, balzando a quota 330 milioni a fronte di una produzione di cosce in incremento del 3,7%, pari a 2,5 milioni. Si tratta peraltro di dati in controtendenza rispetto a un mercato nazionale in contrazione sulle vendite dell’8,9% nel totale e del 6,1% per quanto riguarda lo specifico del concorrente Prosciutto di Parma. Parallelamente è diminuita anche la produzione di cosce, che ha segnato il -3,22%. Per quanto riguarda l’export il San Daniele ha conseguito un 6% di crescita con una quota a volume del 13%.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Car2.1 Salumi e Insaccati Prodotti Tipici Rating
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Dop Prosciutto San Daniele Prosciutto di Parma

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Salumi