italiano italiano English English
01/03/2016
Largo Consumo 03/2016 - Approfondimento - pagina 26 - 1 pagina - Barrile Rosaria
 
 
Internazionalizzazione

Ponti e Ambrosi si raccontano

Salvata dall’export, ma afflitta dalla frammentazione. È questa in estrema sintesi la fotografia dell’industria alimentare tricolore scattata da un’indagine di Nomisma presentata lo scorso luglio a Milano dal responsabile dell’area, Denis Pantini. «Negli anni della crisi il valore aggiunto del settore alimentare ha tenuto grazie ai rapporti con l’estero: tra il 2007 e il 2014 le esportazioni sono aumentate del 48% contro il 10% dell’industria manifatturiera. Ma penalizza l’alimentare l’alta percentuale di microimprese: più di 50.000 aziende, pari a oltre l’87% del totale, ostacolate dalle piccole dimensioni nel processo di internazionalizzazione».

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Import Export Alimentare Agroalimentare Aceto Sottoli e sottaceti Conserve vegetali Formaggi Formaggi freschi Formaggi stagionati Burro e margarina Prodotti Tipici Lattiero Caseario
 
Tag citati: Ambrosi , Ambrosi Giuseppe, Borsa, Cassa Depositi e Prestiti, Fondo strategico italiano, Governo, Ministero dell´Economia, Nomisma, Paese, Pantini Denis, Pmi, Ponti, Ponti Cesare, Star di Fossati, Stato

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati