01/06/2016
Largo Consumo 06/2016 - Approfondimento - pagina 50 - 1 pagina e 1/3 - Virga Maria Eva
 
 
Mininchiesta: Carni ovine

Più agnello che capretto

Qual è il grado di interesse da parte della gdo nel trattare la carne ovina e quale peso ha nell’assortimento carni del punto di vendita delle varie insegne? In base ai dati Ismea, nel 2015 gli acquisti di carni ovicaprine in Italia hanno rappresentato appena il 2,2% a volume sul totale carni, con il 2% appannaggio del solo agnello e la quota residuale dello 0,2% del capretto. Si tratta tra l’altro di un risultato stabile rispetto al 2014.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Carni rosse Carni alternative
 
Tag citati: Ismea Pasqua Natale di Marco Romano Conad Adriatico Largo Consumo Rossetto Michele Rossetto Trade Ciardi Duilio Aspiag Service Botta Piercarlo Bennet

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati