italiano italiano English English
01/12/2017
Largo Consumo 12/2017 - Notizia di Comunicazione di Impresa - pagina 45 - 2/3 di pagina - Iniz. Redazionali Speciali
 
 
Focus

Pasta De Cecco una produzione unica, una qualità ineccepibile

C’è un motivo se 10,4 milioni di famiglie italiane scelgono di portare la pasta De Cecco sulle proprie tavole. Più di uno, in realtà, ma tutto parte dal metodo di produzione, unico ed esclusivo: l’utilizzo di sola semola a grana grossa, preparata con un’attenta macinazione dal mulino aziendale, e l’utilizzo di acqua fredda per l’impasto, per ottenere una miglior tenuta in cottura e un sapore più dolce. E poi il processo di essicazione, rigorosamente a bassa temperatura e con lunghi
tempi che, seppur onerosi per l’azienda, sono indispensabili per...

C’è un motivo se 10,4 milioni di famiglie italiane scelgono di portare la pasta De Cecco sulle proprie tavole. Più di uno, in realtà, ma tutto parte dal metodo di produzione, unico ed esclusivo: l’utilizzo di sola semola a grana grossa, preparata con un’attenta macinazione dal mulino aziendale, e l’utilizzo di acqua fredda per l’impasto, per ottenere una miglior tenuta in cottura e un sapore più dolce. E poi il processo di essicazione, rigorosamente a bassa temperatura e con lunghi
tempi che, seppur onerosi per l’azienda, sono indispensabili per preservare la naturalità del prodotto e garantire l’alta qualità.

Una pasta di alta qualità

Inoltre, la pasta De Cecco è l’unica al mondo che ha certificato 7 parametri di prodotto con Dnv, oltre ad avere numerose certificazioni in materia di sistemi di gestione, della qualità, ambiente e sicurezza, nonché responsabilità sociale. «La pasta ha una sua definizione di legge ma non ci sono aggiornamenti normativi che tengano conto del progresso tecnico e delle conoscenze scientifiche sul prodotto– spiega Vincenzo Villani, direttore Controllo Qualità De Cecco – Una pasta di alta qualità, in sostanza, non ha una definizione di legge. Nonostante ciò, il mondo scientifico ne ha ben delineato le caratteristiche: deve allo stesso tempo avere “buone proprietà di texture e cottura, colore giallo omogeneo, flavour simile a quello del grano maturo, perdite di amminoacidi essenziali contenute, minima formazione di composti con effetto antinutrizionale”. Questa definizione, tratta dall’articolo “Flavour e furosina come marker per valorizzare la tradizionale pasta di grano duro Made in Italy” (Tecnica Molitoria, 1/2017), da un lato contiene le caratteristiche di tenuta in cottura e consistenza e, dall’altro, gli aspetti organolettici di colore, profumi, sapori e nutrizionali, legati al danno termico indotto dall’essiccazione della pasta. La pasta De Cecco presenta proprio queste caratteristiche di alta qualità, nel rispetto di una tradizione che si tramanda di generazione in generazione dal 1886. La nostra pasta è il risultato di molte scelte attente, di qualità, fatte sulla materia prima e sul processo, mirate a dare un prodotto distintivo di eccellenza con caratteristiche uniche sul mercato».

I numeri di una storia di successo

Tecniche, accorgimenti e primati frutto di 131 anni di storia: la famiglia De Cecco, giunta alla quinta generazione, è l’unica famiglia di pastai ad aver assicurato una continuità di gestione al mulino e il pastificio di famiglia. E oggi De Cecco è il terzo produttore di pasta al mondo, con ben 2,5 milioni di quintali di prodotti venduti in oltre 100 Paesi, dagli Stati Uniti al Giappone. E non solo pasta: De Cecco opera con successo anche nei mercati dell’olio, del pomodoro e del bakery.

F.lli De Cecco di Filippo Fara S. Martino Spa
Zona Industriale 66015 – Fara San Martino (CH) - Italy
Tel. 0872.9861 – Fax 0872.980426
www.dececco.it

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pasta
 
Tag citati: De Cecco, DNV, F.lli De Cecco di Filippo Fara S. Martino Spa, Flavour e furosina come marker per valorizzare la tradizionale pasta di grano duro Made in Italy, Paesi, Tecnica Molitoria, Villani Vincenzo, www.dececco.it

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati