italiano italiano English English
29/09/2017
Largo Consumo 09/2017 - Notizia di Comunicazione di Impresa - pagina 55 - 2/3 di pagina - Iniz. Redazionali Speciali
 
 
Focus

Oleificio Zucchi presenta il primo olio Evo sostenibile controllato e certificato CSQA

Una filiera sostenibile dell’olio extravergine di oliva italiano, una certificazione che ne garantisce la qualità e la trasparenza dall’oliva alla tavola, un nuovo importante strumento aperto a tutti i player del mercato olivicolo per un olio extravergine di oliva buono, salutare, rispettoso dell’ambiente e del territorio e giusto nel riconoscimento economico del lavoro. È il coronamento di un’ambiziosa visione promossa da Oleificio Zucchi, attraverso la Certificazione dell’Olio Extravergine di oliva Sostenibile rilasciata da CSQA, che prevede quattro pilastri alla base della certificazione: alle tradizionali valutazioni di tipo ambientale e sociale, si aggiungono infatti gli aspetti di tipo economico e nutrizionale [...]

Una filiera sostenibile dell’olio extravergine di oliva italiano, una certificazione che ne garantisce la qualità e la trasparenza dall’oliva alla tavola, un nuovo importante strumento aperto a tutti i player del mercato olivicolo per un olio extravergine di oliva buono, salutare, rispettoso dell’ambiente e del territorio e giusto nel riconoscimento economico del lavoro. È il coronamento di un’ambiziosa visione promossa da Oleificio Zucchi, attraverso la Certificazione dell’Olio Extravergine di oliva Sostenibile rilasciata da CSQA, che prevede quattro pilastri alla base della certificazione: alle tradizionali valutazioni di tipo ambientale e sociale, si aggiungono infatti gli aspetti di tipo economico e nutrizionale.

Progetto unico in Italia

Il progetto non ha precedenti o analogie: mancava fino ad oggi una Certificazione di Sostenibilità per l’olio extravergine di oliva. CSQA ha messo a punto, con il coinvolgimento di tutti gli attori della filiera che hanno contribuito alla loro definizione, oltre 150 requisiti che ogni singolo componente della filiera deve soddisfare perché l’olio prodotto possa ottenere la Certificazione di Sostenibilità, con verifiche dalla fase agricola fino al confezionamento. “Si tratta per noi di un investimento di grande respiro – commenta Alessia Zucchi, amministratore delegato di Oleificio Zucchi – per il quale ci auguriamo di essere precursori di un nuovo corso. Il nostro obiettivo è, infatti, incoraggiare il comparto dell’olio di oliva italiano a intraprendere un percorso di sostenibilità e trasparenza e portare al consumatore un olio extravergine di oliva di più alta qualità, giusto, sostenibile e tracciabile dall’oliva al piatto”.

I prossimi step

Un investimento che non si ferma al traguardo raggiunto, ricorda Giovanni Zucchi, vicepresidente, Public Affairs & Corporate Development dell’azienda: “I prossimi passi per noi saranno estendere questa Certificazione anche alle nostre filiere comunitarie e, soprattutto, costruire un virtuoso percorso di valorizzazione del prodotto sostenibile italiano dentro e fuori i nostri confini”. L'ambizione di aprire la strada a un reciproco scambio di competenze e investire sulla promozione della cultura del gusto, è giustificata dal sostegno forte e reciproco dei nostri partner quali il FAI – Fondo Ambiente Italiano, Symbola – Fondazione per le qualità italiane, La Scuola de La Cucina Italiana e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. L’innovativa certificazione promossa da Oleificio Zucchi e garantita da CSQA nasce come evoluzione del precedente progetto sviluppato con Legambiente e con le organizzazioni di produttori olivicoli Aipo, Cno – Consorzio Nazionale Olivicolo, Confoliva, Unapol, Unaprol e Unasco.

Oleificio Zucchi spa
Via Acquaviva, 12 – 26100 Cremona
Tel. 0372 532111 – www.oleificiozucchi.it

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Olio Certificazioni Tracciabilità della Filiera
 
Tag citati: Aipo, Confoliva, Consorzio Nazionale Olivicolo, Fai, La Scuola de La Cucina Italiana , Legambiente, Oleificio Zucchi, Symbola, Unapol, Unaprol, Unasco, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo , www.oleificiozucchi.it, Zucchi Alessia, Zucchi Giovanni

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati