01/02/2016
Largo Consumo 02/2016 - Approfondimento - pagina 62 - 3 pagine - Barboni Matteo
 
 
Alcolici

Non rinunciare al bere senza abusare

Dall'Osservatorio congiunturale AssoDistil del I trimestre 2015 emerge il quadro di un comparto che tenta di valorizzare alcuni segnali positivi, ma appare indebolito dalle accise sull'alcol, aumentate ben 4 volte in un anno, con conseguente riduzione dei fatturati per gran parte delle aziende, in media anche oltre il 10%. La stangata delle accise nel 2014, con aumenti dell’aliquota di quasi il 20%, ha fatto crescere il gettito solo del 2% rispetto al 2013.

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Vino Birra Superalcolici, spiriti e amari Abitudini di alimentazione Consumi e Consumatori
 
Tag citati: Associazione Nazionale Industriali Distillatori di Alcoli ed Acquaviti, Assodistil, Assodistil, Bonollo Maria Carla, Caviro, Conoscere l´alcol, Diageo, Diageo Italia, Distillerie Bonollo spa, Distillerie Franciacorta, Eataly, Emaldi Antonio, Federazione Italiana dei produttori di Vini, Aceti e Bevande Spiritose, Federvini, Galantini Roberto, Gruppo Simply/Auchan Italia, Istat, Liveriero Giorgio, Lucano 1894, Luxardo Filippo, Medani Luigi, Ministero della Salute, Ministero dell´Economia, O.M.S., Paese, Paesi, Pallini Micaela, Pallini S.p.A., Pernod Ricard, Ruffino, Scafato Emanuele, Simply Auchan, Società Italiana Alcologia, Unione italiana vini

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Birra
 
Vino