italiano italiano English English
04/11/2019
Largo Consumo 11/2019 - Approfondimento - pagina 30 - 1 pagina - Giannini Maria Teresa
 
 
Rifiuti plastici

Nestlé in campo per l’ambiente

L'inquinamento da materiali plastici è una delle piaghe più capillari e difficili da affrontare del nostro tempo. Nel 2018 sono stati registrati più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani del mondo (dati Greenpeace), non risparmiando nemmeno il nostro Mediterraneo, che anzi, pur rappresentando l’1% della superficie marina globale, raccoglie il 7% di tutti i residui esistenti (includendo le insidiose microplastiche). Davanti alla gravità del problema, Nestlé ha deciso di non restare impassibile e di mettere in campo una strategia per ridurre i rifiuti plastici. Lo storico gruppo del settore alimentare, attivo dal 1866, punta a rendere il 100% dei suoi imballaggi riciclabili o riutilizzabili entro la fine dei prossimi 6 anni, in linea con l’impegno già assunto nell’aprile 2018.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ambiente Inquinamento Materie prime Plastica Riciclo Imballaggio Imballaggio in plastica Rifiuti
 
Tag citati: Acqua Panna, Buxton, Danimer Scientific, Greenpeace, Henniez, Levissima, Nestlé, Nestlé Waters, PureCycle Technologies, Schneider Mark

Notizie correlate