italiano italiano English English
03/03/2019
Largo Consumo 02/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Sostenibilità

Moda inglese sotto accusa

Le aziende inglesi di moda eco-friendly potrebbero presto ricevere degli incentivi fiscali. Al contrario, le insegne meno impegnate in termini di sostenibilità saranno penalizzate, pagando un penny per ogni capo prodotto. Questa la proposta del Parlamento inglese, che nelle scorse settimane ha bocciato l’industria nazionale d’abbigliamento, definendola “sfruttatrice” e “non sostenibile”. Tra le aziende sotto accusa Amazon Uk, mentre Tesco, Primark e Burberry risultano promosse. «Il termine fast fashion significa che consumiamo troppi vestiti e ne ricicliamo troppo pochi - ha commentato Mary Creagh, membro del parlamento inglese e chair dell’Environmental audit committee -. I retailer [...]

Nell'articolo:

  • Moda Uk, il settore in cifre (2017)

Le aziende inglesi di moda eco-friendly potrebbero presto ricevere degli incentivi fiscali. Al contrario, le insegne meno impegnate in termini di sostenibilità saranno penalizzate, pagando un penny per ogni capo prodotto. Questa la proposta del Parlamento inglese, che nelle scorse settimane ha bocciato l’industria nazionale d’abbigliamento, definendola “sfruttatrice” e “non sostenibile”.

Tra le aziende sotto accusa Amazon Uk, mentre Tesco, Primark e Burberry risultano promosse.

«Il termine fast fashion significa che consumiamo troppi vestiti e ne ricicliamo troppo pochi - ha commentato Mary Creagh, membro del parlamento inglese e chair dell’Environmental audit committee -. I retailer della moda devono assumersi le responsabilità di quello che producono». Il pagamento di un penny per ciascun pezzo prodotto servirà a finanziare la raccolta dei capi pronti per il riciclo.

Moda Uk, il settore in cifre (2017)
valore
32.3 mld £
trend annuo
+5,4%
addetti
890.000
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Bfc
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Abbigliamento Abbigliamento esterno Normativa Etica Ambiente Inquinamento Fisco
 
Tag citati: Amazon Uk, Burberry, Mary Creagh, Primark, Tesco

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati