italiano italiano English English
01/04/2019
Largo Consumo 04/2019 - Approfondimento - pagina 126 - 2 pagine - Foltran Luca
 
 
Rifiuti plastici

Misure anti-inquinamento

La plastica è storicamente considerata un materiale dalle qualità uniche e ineguagliabili: facilmente lavorabile, leggero, impermeabile e con la capacita di essere prodotto in una molteplicita di forme. Economico e conveniente rispetto a ogni altro. Con il passare del tempo, e in special modo in questi ultimi anni, ci si è però resi conto che il prezzo della plastica non è legato ai soli costi di produzione o di smaltimento; esistono infatti molti altri oneri, oggigiorno non più nascosti, che farebbero vertiginosamente salire quell’euro circa che le aziende sono state finora disposte a pagare per accaparrarsi un chilogrammo di materia plastica. Costi per la salute umana e del pianeta. Quantità enormi di rifiuti plastici sono presenti nei mari e negli oceani, nei fiumi, nei laghi e nelle falde; un recente studio tedesco ha poi dimostrato come l’inquinamento terrestre da microplastiche è ben superiore a quello marino, con ovvie ripercussioni sull’intera catena alimentare. Se era ormai noto che pesci, molluschi e altre creature marine fossero contaminate da microplastiche, più sorprendente è stato rilevare frammenti della sostanza nell’acqua minerale, nella birra e in diversi alimenti, come il sale o il miele.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Ambiente Inquinamento Materie prime Plastica Imballaggio Imballaggio in plastica
 
Tag citati: Alfred-Wegener-Institut, Efsa, Litterbase, Orb Media, WEF, World Economic Forum

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati