italiano italiano English English
03/12/2018
Largo Consumo 12/2018 - Approfondimento - pagina 126 - 1 pagina - Magna Laura
 
 
Ricerca: Raccolta differenziata

Migliora lo scenario italiano

Lo scorso luglio è entrato in vigore il nuovo pacchetto normativo dell’Ue sull’economia circolare. Una rivoluzione che rende più stringenti le regole in merito alla raccolta dei rifiuti, stabilendo, tra l’altro, che entro il 31 dicembre 2025 almeno il 65% del peso degli imballaggi debba essere riciclato, con un risparmio di materie prime per l’industria europea stimato dalla Commissione in «circa 400 miliardi di euro (il 14% a parità di produzione) e 12 miliardi di euro per l’Italia». Un obiettivo ambizioso che, per essere centrato, necessita che si diffonda in maniera massiccia la raccolta differenziata. Una spina nel fianco per il nostro Paese, che ha ancora molta strada da fare su questo fronte e che solo in alcune aree, segnatamente nel Nord e Centro Italia, ha centrato l’obiettivo del 65%, che era stato fissato per legge al 2012. Tuttavia, si stanno facendo significativi passi in avanti.


Nell'articolo:
  • L’evoluzione della percentuale di raccolta differenziata in Italia (2012-2016)

    Nell'articolo:
    • L’evoluzione della percentuale di raccolta differenziata in Italia (2012-2016)
       
       
      Abbonati per leggere il contenuto
       
      Tag argomenti: Ambiente Riciclo Raccolta differenziata
       
      Tag citati: Bain & Company Italy, Ispra, Utilitalia

      Notizie correlate