italiano italiano English English
02/04/2019
Largo Consumo 03/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Carne

Maxisequestri dei Carabinieri in Provincia di Bolzano

I Carabinieri del reparto Tutela agroalimentare (Rac) di Parma, in collaborazione con l’Arma territoriale e personale Asl di Merano, hanno sequestrato in Provincia di Bolzano 5.040 confezioni di carrè di maiale, pari a 540 kg, e 182.323 etichette spacciate made in Italy ma prodotte in Austria, destinate al mercato estero. A queste si aggiungono, per mancanza di tracciabilità, 4.057,4 kg di prodotti carnei semilavorati destinati alla produzione di wurstel e 60.000 confezioni di “Pancetta e Karrè stagionati”, pari a 8.637,72 kg. Sequestrate 1.540.150 etichette per indebita evocazione dell’indicazione geografica protetta “Sudtiroler speck Alto Adige Igp”. Il totale dei sequestri è di oltre 13 t. Ammonta a [...]

Nell'articolo:

  • Carabinieri, i reparti Tutela Agroalimentare

I Carabinieri del reparto Tutela agroalimentare (Rac) di Parma, in collaborazione con l’Arma territoriale e personale Asl di Merano, hanno sequestrato in Provincia di Bolzano 5.040 confezioni di carrè di maiale, pari a 540 kg, e 182.323 etichette spacciate made in Italy ma prodotte in Austria, destinate al mercato estero.

A queste si aggiungono, per mancanza di tracciabilità, 4.057,4 kg di prodotti carnei semilavorati destinati alla produzione di wurstel e 60.000 confezioni di “Pancetta e Karrè stagionati”, pari a 8.637,72 kg. Sequestrate 1.540.150 etichette per indebita evocazione dell’indicazione geografica protetta “Sudtiroler speck Alto Adige Igp”.

Il totale dei sequestri è di oltre 13 t. Ammonta a 170.000 euro il valore complessivo della merce requisita e a 29.500 euro il totale delle sanzioni irrogate, anche per violazioni al disciplinare di produzione e al piano di autocontrollo prescritto per il marchio “Sudtiroler speck Alto Adige Igp.” I legali rappresentanti delle società sono stati denunciati per concorso in vendita di prodotti industriali con segni mendaci, in relazione all’art. 4, co. 49, l.350/2003.

Carabinieri, i reparti Tutela Agroalimentare
Torino
Parma
Roma
Salerno
Messina
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati ufficiali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Carni rosse Tracciabilità della Filiera Etichettatura Crimine Prodotti Tipici
 
Tag citati: Asl, Carabinieri del reparto Tutela agroalimentare, RAC

Notizie correlate