italiano italiano English English
09/11/2017
Largo Consumo 09/2017 - Notizia breve - pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Settore finanziario

Mastercard, Visa e Ubs al top per reputazione

Secondo la classifica Financial RepTrak 2017 di Reputation Institute, società che si occupa di misurare la reputazione delle aziende, sono Mastercard, Visa e Ubs le aziende del settore finanziario con la reputazione più alta. Una valutazione frutto di circa 3mila interviste a consumatori italiani chiamati a giudicare la reputazione di banche, assicurazioni e circuiti di pagamento sulla base di sette parametri: qualità dei servizi, innovazione, percezione dell'ambiente di lavoro, governance, citizenship, leadership e performance. «Anche nel settore finanziario sta crescendo il peso che la reputazione esercita nelle scelte di acquisto dei consumatori», spiega Fabio Ventoruzzo, director consulting di Reputation Institute. «Nel caso degli istituti di credito si tratta però [...]

Nell'articolo:

  • Il posizionamento delle aziende italiane nella classifica Financial RepTrak 2017

Secondo la classifica Financial RepTrak 2017 di Reputation Institute, società che si occupa di misurare la reputazione delle aziende, sono Mastercard, Visa e Ubs le aziende del settore finanziario con la reputazione più alta. Una valutazione frutto di circa 3mila interviste a consumatori italiani chiamati a giudicare la reputazione di banche, assicurazioni e circuiti di pagamento sulla base di sette parametri: qualità dei servizi, innovazione, percezione dell'ambiente di lavoro, governance, citizenship, leadership e performance.

«Anche nel settore finanziario sta crescendo il peso che la reputazione esercita nelle scelte di acquisto dei consumatori», spiega Fabio Ventoruzzo, director consulting di Reputation Institute. «Nel caso degli istituti di credito si tratta però di un giudizio che più che sulla qualità di servizi e prodotti, si basa sulla capacità del settore finanziario di essere trasparente ed etico».

Due qualità che, secondo i consumatori italiani, scarseggiano in tutto il comparto finance che, in base alle valutazioni di Reputation Institute, è quello con il giudizio peggiore dopo il settore gaming. Se si guarda alla classifica distinguendo tra i diversi operatori, si nota che gli istituti di credito sono quelli con la reputazione media più bassa (reputazione media 59,9 punti). Segue il settore del credito al consumo (61,5), quello assicurativo (65) e, infine, il settore dei servizi a pagamento con una reputazione media di 73,9.

 

Il posizionamento delle aziende italiane nella classifica Financial RepTrak 2017
Intesa Sanpaolo: quindicesimo posto con un rank di 64,5 punti
Seguono: Fineco Bank, Ubi Banca, Banca Mediolanum, Banca Sella, Credito Valtellinese, BPER Banca, Credem, Unicredit, Banco Bpm, Gruppo Banca Carige, Mediobanca
Chiude la classifica Monte dei Paschi di Siena con soli 28,8 punti
Fonte: Financial RepTrak 2017                   Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Credito e Banche Ricerche di mercato Strumenti di pagamento ASSICURAZIONI
 
Tag citati: Financial RepTrak 2017, Mastercard, Reputation Institute, Ubs, Ventoruzzo Fabio, Visa

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati