italiano italiano English English
31/08/2019
Largo Consumo 07/08 - 2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Fai da te e giardinaggio

ManoMano chiude una nuova campagna di raccolta fondi da 110 milioni di euro

ManoMano, importante eCommerce di fai da te e giardinaggio in Europa, ha annunciato la finalizzazione di una nuova raccolta fondi per un valore di 110 milioni di euro, confermando così il suo obiettivo di raggiungere il miliardo di euro di volume d’affari nel 2020. I fondi Eurazeo Growth, Aglaé Ventures e Large Venture di Bpifrance, già presente nel capitale dal 2016 con il Fonds Ambition Numérique, si aggiungono agli investitori storici di ManoMano: CM-CIC, Partech, Piton e General Atlantic. Con questa nuova operazione, la scale-up accelera ulteriormente lo sviluppo del suo business model e continua la sua scalata europea. Fin dalla sua fondazione, la mission di ManoMano è rivoluzionare e reinventare usi e abitudini degli appassionati, dei professionisti e dei sellers del mondo DIY, liberandoli [...]

Nell'articolo:

  • ManoMano in numeri

ManoMano, importante eCommerce di fai da te e giardinaggio in Europa, ha annunciato la finalizzazione di una nuova raccolta fondi per un valore di 110 milioni di euro, confermando così il suo obiettivo di raggiungere il miliardo di euro di volume d’affari nel 2020. I fondi Eurazeo Growth, Aglaé Ventures e Large Venture di Bpifrance, già presente nel capitale dal 2016 con il Fonds Ambition Numérique, si aggiungono agli investitori storici di ManoMano: CM-CIC, Partech, Piton e General Atlantic. Con questa nuova operazione, la scale-up accelera ulteriormente lo sviluppo del suo business model e continua la sua scalata europea. Questi nuovi fondi vanno ad aggiungersi ai 76 milioni precedentemente raccolti, per un totale di 186 milioni di euro raccolti in soli 5 anni.

Fin dalla sua fondazione, la mission di ManoMano è rivoluzionare e reinventare usi e abitudini degli appassionati, dei professionisti e dei sellers del mondo DIY, liberandoli dai vincoli e dai limiti di questo mercato, grazie a una piattaforma comunitaria e a una serie di servizi innovativi. Il settore del DIY B2C e B2B in Europa vale più di 365 miliardi di euro (fonte EDRA) ma resta uno degli ultimi ad avere attuato quella transizione digitale così importante per adattarsi alle nuove abitudini e alle esigenze dei consumatori.

Se il successo di ManoMano risiede nell’innovazione, l’eCommerce non si limita a soddisfare i bisogni del solo cliente finale. La crescita e lo sviluppo dei suoi sellers europei restano uno degli obiettivi principali, attraverso un servizio logistico dedicato (piattaforma logistica inaugurata in Francia nel novembre 2018) e una serie di nuove prestazioni di supporto (fatturazione, ottimizzazione delle vendite).

La nuova ambizione dell’eCommerce, ad oggi attiva solo sul mercato francese, è la piattaforma ManoManoPro, dedicata ai professionisti edili ed inaugurata nel marzo 2019. La scale-up ambisce così a rivoluzionare anche il mercato del B2B, che vale circa 200 miliardi di euro in Europa.

ManoMano ha deciso di accelerare il percorso di ricerca e di reclutamento dei migliori talenti tech europei: nel 2019 un centinaio di nuovi sviluppatori, analisti e ingegneri saranno assunti negli uffici di Parigi, Bordeaux e Barcellona.

La nuova raccolta fondi permetterà in primo luogo a ManoMano di continuare la conquista del mercato europeo: Italia (l’80% del catalogo tricolore proviene da sellers italiani), Spagna, Belgio Germania e Regno Unito rappresentano ad oggi il 25% del fatturato globale e hanno realizzato una crescita a tripla cifra nel 2018. Oggi ManoMano confida nel fatto che ognuna di queste piattaforme nazionali possa seguire la traiettoria di quella francese, rafforzando l’acquisizione di clienti sui mercati internazionali per l’Italia e la Spagna e continuando a sviluppare il catalogo e portfolio sellers nel Regno Unito e in Germania.

ManoMano, società a vocazione fortemente europea, prevede entro il 2020 di continuare ad accompagnare la crescita dei propri sellers all’estero, permettendo di realizzare tra i 200 e i 300 milioni di volume d’affari oltre i confini del proprio mercato d’origine.

 

ManoMano in numeri
20 milioni di visite mensili
2,5 milioni di clienti attivi
Attiva su 6 mercati a livello europeo (Francia, Belgio, Spagna, Italia, Germania e Regno Unito)
Aumento dei ricavi 2018 pari all’85%
Team di 370 persone
Fonte: Dati aziendali              Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Commercio elettronico Bricolage e Fai da te Giardinaggio
 
Tag citati: ManoMano

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati