italiano italiano English English
15/07/2019
Largo Consumo 06/2019 - Approfondimento - pagina 21 - 1 pagina - Magna Laura
 
 
E-commerce

Lo sboom della moda low cost

Sembrerebbe essersi esaurito il boom della moda low cost che nell’on line aveva trovato il suo Eldorado. Ad affermarlo è un report di Morgan Stanley a firma degli analisti David J. Gardner, Geoff Ruddell e Miriam Adisa: «Crediamo che ilmercato europeo dell’abbigliamento on line sia in una fase di flessione. I giorni della top line nell’ordine del 20-25% sono finiti. Con la maturazione del settore e la curva che si è impennata più rapidamente delle attese, pensiamo che le attuali stime sia di incremento della top line sia della leva operativa siano troppo ambiziose ». L’analisi di Morgan Stanley si riferisce in particolare a 3 piattaforme, ovvero Asos, Zalando e la più recente Boohoo. Il primo campanello di allarme di quella che Morgan Stanley considera una inversione di tendenza è stato a dicembre scorso il...


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Accessori abbigliamento Abbigliamento Commercio elettronico
 
Tag citati: Adisa Miriam, Asos, Boohoo, Gardner David J. , H&M, Missguided, Morgan Stanley, Ruddell Geoff, Zalando

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati