italiano italiano English English
01/09/2017
Largo Consumo 09/2017 - Approfondimento - pagina 15 - 1 pagina - Pescarmona Stefania
 
 
Caffè

Lavazza cresce per competere

Digerire le acquisizioni tutelando le tradizioni delle varie aziende rilevate, senza lasciarsi scappare eventuali opportunità che si presenteranno sul mercato, in Italia e all'estero, al fine di diventare una pure premium coffee company: questo l'obiettivo di Lavazza, multinazionale torinese, che in meno di 4 anni punta ad arrivare a 2,2-2,3 miliardi di fatturato. Per competere all’estero ci vuole, infatti, una massa critica adeguata, che nel caffè è di almeno 2 miliardi di ricavi, altrimenti si rischia di essere troppo fragili. E le munizioni non mancano: in cassa la società ha quasi 700 milioni di euro, con un potenziale di circa 1,5 miliardi da attivare con bond e finanziamenti.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Caffè Merger e Acquisition
 
Tag citati: Keurig Green Mountain, Baravalle Antonio, Bourbon, Carte Noire, D.E. Master Blenders, Enel, Henry Large, Jefferson Capital, Kicking Horse Coffee, Lavazza, Lavazza Marco, Merrild, Mondelez, Nestlé, Nuvola, Rosenfeld Elana, Star, Starbucks, Suerte, Swander Pace Capital, United Natural Foods

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Caffè