italiano italiano English English
15/06/2019
Largo Consumo 05/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Abbigliamento

La moda è sempre più on line

Netcomm presenta, in collaborazione con Criteo, i risultati di una ricerca nata per identificare opportunità e criticità dei brand fashion, in relazione alla loro presenza e vendita on line tramite marketplace, retailer e aggregatori in Europa. La ricerca ha selezionato 50 brand per sviluppare un’analisi di qualità del mondo della moda e della sua relazione con le diverse piattaforme on line, analizzando aziende molto diversificate sia per fatturato sia per posizionamento di mercato. La totalità dei brand esaminati è presente in almeno 2 dei 30 marketplace, retailer e aggregatori analizzati, con una presenza media in 15,7 su 30. 17 brand sono presenti in 20 o più marketplace, retailer e aggregatori. Nonostante l’analisi abbia preso in considerazione solo i canali europei, è emerso inoltre che i brand globali hanno una maggiore presenza sui canali analizzati rispetto ai brand con una [...]

Nell'articolo:

  • Fashion marketplaces in Europe, la top 5

Netcomm presenta, in collaborazione con Criteo, i risultati di una ricerca nata per identificare opportunità e criticità dei brand fashion, in relazione alla loro presenza e vendita on line tramite marketplace, retailer e aggregatori in Europa.

La ricerca ha selezionato 50 brand per sviluppare un’analisi di qualità del mondo della moda e della sua relazione con le diverse piattaforme on line, analizzando aziende molto diversificate sia per fatturato sia per posizionamento di mercato.

La totalità dei brand esaminati è presente in almeno 2 dei 30 marketplace, retailer e aggregatori analizzati, con una presenza media in 15,7 su 30. 17 brand sono presenti in 20 o più marketplace, retailer e aggregatori. Nonostante l’analisi abbia preso in considerazione solo i canali europei, è emerso inoltre che i brand globali hanno una maggiore presenza sui canali analizzati rispetto ai brand con una presenza on line solo europea.

Dei 30 marketplace, retailer e aggregatori on line, guidano la classifica europea per numero di brand gestiti ben 5 aggregatori: Shopalike, Listupp, Pricelist, Lyst e Shopstyle.

Il modello di business degli aggregatori è basato sul pay per click e sul pay per sales e il loro successo nasce e si consolida grazie a una user experience a valore aggiunto, che offre al consumatore di moda non un semplice catalogo, ma consigli di stile, suggerimenti e ispirazioni che possono poi tramutarsi in un acquisto sull’e-shop del brand o del retailer presente nell’aggregatore.

Fashion marketplaces in Europe, la top 5
Shopalike
Listupp
Pricelist
Lyst
Shopstyle
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Netcomm
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Abbigliamento Abbigliamento esterno Commercio elettronico Ricerche di mercato Calzature Accessori abbigliamento
 
Tag citati: Criteo, Listupp, Lyst, Netcomm, Pricelist, Shopalike, Shopstyle

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati