italiano italiano English English
12/04/2019
Largo Consumo 03/2019 - Approfondimento - pagina 96 - 1 pagina - Greguoli Venini Irene
 
 
Farmaci

La cura è sui social media

In Italia, con la possibilità di reclamizzare i farmaci da banco e i dispositivi medici sui social network, per realtà come Facebook e Google si apre una fetta di mercato interessante in materia di raccolta pubblicitaria, in cui gli investimenti sono in crescita e in cui per ora domina la Tv. A patto però di rispettare alcune regole che mirano a garantire un’informazione corretta a tutela dei consumatori, che ormai cercano sempre più spesso notizie sul web riguardo a temi legati alla salute e al benessere. Grazie all’aggiornamento di pochi mesi fa delle linee guida del Ministero della Salute per l’autorizzazione a effettuare la pubblicità sanitaria per medicinali di automedicazione e senza obbligo di prescrizioni, infatti, le case farmaceutiche potranno fare pubblicità ai farmaci da banco e ai dispositivi medici su Facebook e Instagram, oltre che su YouTube. Per annunciare la novità, Facebook...


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Farmaci, Medicinali e Farmacie Parafarmaci Comunicazione
 
Tag citati: Assosalute, Facebook, Federchimica, Google, Instagram, IQVIA, Ministero della Salute, Nielsen, Testa Armando , Youtube

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati