italiano italiano English English
01/09/2015
Largo Consumo 09/2015 - Notizia breve - pagina 137 - 1/7 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 

La Francia contro i prodotti plastici monouso

Un emendamento votato dall’Assemblée Nationale francese alle 5 del mattino in un’aula semideserta rischia di mettere fuorilegge le stoviglie monouso in plastica: una misura che, dal punto di vista ambientale, pare del tutto inutile, dal momento che, come ricordano sia i produttori che i compostatori, hanno un impatto alto o basso in rapporto alla raccolta e al riciclo e, soprattutto, al grado di educazione di chi, dopo l’uso, evita di disperderli nell’ambiente.

Un emendamento votato dall’Assemblée Nationale francese alle 5 del mattino in un’aula semideserta rischia di mettere fuorilegge le stoviglie monouso in plastica: una misura che, dal punto di vista ambientale, pare del tutto inutile, dal momento che, come ricordano sia i produttori che i compostatori, hanno un impatto alto o basso in rapporto alla raccolta e al riciclo e, soprattutto, al grado di educazione di chi, dopo l’uso, evita di disperderli nell’ambiente. Possono anzi essere una risorsa in quanto dal loro riciclo si genera materia prima nuovamente lavorabile. Sul provvedimento, che deve passare in seconda lettura in Parlamento, si preannuncia battaglia dopo le polemiche innescate dalle associazioni di categoria francesi dei produttori di imballaggi plastici e di materie prime plastiche.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Plastica Monouso Ambiente Riciclo
 
Tag citati:

Notizie correlate