italiano italiano English English
31/05/2019
Largo Consumo 04/2019 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Fisco

L'Agenzia delle Entrate recupera 800 milioni di euro dai giganti del web

L’Agenzia delle Entrate ha diffuso i dati relativi ad alcuni accordi fiscali siglati con i giganti del web operativi nel nostro Paese, tra cui Google, Facebook, Amazon e Apple. Dopo i lunghi tavoli attorno al tema spinoso della web tax, il fisco italiano è passato a riscuotere. Per quello che riguarda Facebook, l’accordo è del novembre 2018, ed è relativo all’accertamento con adesione per la chiusura della controversia relativa alle indagini fiscali condotte tra il 2010 ed il 2016. La cifra pattuita dalla filiale italiana della piattaforma social e l’Agenzia delle Entrate è superiore ai 100 milioni di euro. Nel caso di Google, le indagini per gli anni fiscali 2009-2013 e 2014-2015 si sono chiuse con un accertamento con adesione e l’esborso di oltre 306 milioni di euro, in cui sono stati riversati anche i soldi...

All'interno dell'articolo:

Tabella – Gli importi pattuiti da Facebook, Amazon, Google, Apple con l'Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha diffuso i dati relativi ad alcuni accordi fiscali siglati con i giganti del web operativi nel nostro Paese, tra cui Google, Facebook, Amazon e Apple. Dopo i lunghi tavoli attorno al tema spinoso della web tax, il fisco italiano è passato a riscuotere. Per quello che riguarda Facebook, l’accordo è del novembre 2018, ed è relativo all’accertamento con adesione per la chiusura della controversia relativa alle indagini fiscali condotte tra il 2010 ed il 2016. La cifra pattuita dalla filiale italiana della piattaforma social e l’Agenzia delle Entrate è superiore ai 100 milioni di euro. Nel caso di Google, le indagini per gli anni fiscali 2009-2013 e 2014-2015 si sono chiuse con un accertamento con adesione e l’esborso di oltre 306 milioni di euro, in cui sono stati riversati anche i soldi dovuti a un contenzioso per gli anni 2002-2006. In questo caso gli importi sono riferibili sia a Google Italy, sia a Google Ireland. Sempre nel 2017, anche Amazon ha siglato un accordo con l’Agenzia delle Entrate, per gli anni fiscali che vanno dal 2011 al 2015, e la cifra pattuita, a seguito dell’accertamento con adesione, è di 100 milioni di euro circa. Le somme sono riferibili sia ad Amazon Italia, sia ad Amazon EU. Apple, infine, ha pagato al fisco italiano 318 milioni di euro. La cifra è il risultato di una lunga indagine condotta dal nucleo antifrode e dall’ufficio Grandi contribuenti, che ha portato alla formulazione di numerosi rilievi, tali da creare un caso internazionale di singolo Paese europeo che ha studiata l’intera struttura fiscale della società.

Gli importi pattuiti da Facebook, Amazon, Google, Apple con l'Agenzia delle Entrate
Facebook: 100 milioni di euro
Google: 306 milioni di euro
Amazon: 100 milioni di euro
Apple: 318 milioni di euro
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Ansa
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Fisco Internet
 
Tag citati: Agenzia delle Entrate, Amazon, Apple, Facebook, Google

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati