italiano italiano English English
28/12/2017
Largo Consumo 12/2017 - Approfondimento - pagina 75 - 2 pagine - Cirulli Sabino
 
 
Olio

L’extravergine nel fuoricasa

L'olio extravergine di oliva è, per l’horeca, uno dei prodotti alimentari più rilevanti sia per quantitativi, sia come valore d’acquisto. Ormai si privilegia un extravergine rispetto a un semplice olio di oliva perché è chiara la percezione della differenza. «Cresce la consapevolezza, perché offrire un olio di qualità vuol dire garantire un plus in termini di salubrità e valorizzazione dei pasti – afferma Fabrizio DeFabritiis, amministratore unico di MilanoRistorazione – Noi impieghiamo solo extravergine di oliva. I genitori dei bambini che frequentano le nostre mense scolastiche in special modo, sono attenti alle tipologia dell’olio utilizzato e vogliono conoscerne anche la provenienza. Il comparto della ristorazione in cui siamo inseriti è governato da rigidi disciplinari e contratti di servizio con la committenza. In questi documenti sono normalmente indicate le tipologie nonché...


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Olio Condimenti e salse pronte Ristorazione
 
Tag citati: AIRO, Boccardo Igor, Carapelli , Coricelli Chiara, DeFabritiis Fabrizio , Falugiani Filippo , Gruppo Serenissima Ristorazione, Milano Ristorazione , Mugelli Marco , Oleificio Zucchi, Olitalia, Putin Giulia, Tognoni Gianni, Zucchi Giovanni

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati