italiano italiano English English
23/02/2018
Largo Consumo 02/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Ristorazione

L’arte del pizzaiolo è patrimonio Unesco

L’Unesco accoglie nel patrimonio culturale dell’umanità l'arte del pizzaiolo napoletano. Dopo 8 anni di negoziati internazionali, a Jeju, in Corea del Sud, voto unanime del Comitato di governo per l'unica candidatura italiana, riconoscendo che la creatività alimentare della comunità partenopea è unica al mondo. Per l'Unesco, si legge nella decisione finale, "il know-how culinario legato alla produzione della pizza, che comprende gesti, canzoni, espressioni visuali, gergo locale, capacità di maneggiare l'impasto, esibirsi e condividere è un indiscutibile patrimonio culturale. I pizzaioli e i loro ospiti si [...]

Nell'articolo:

  • Il mercato delle pizzerie in Italia: giro d’affari, lavoratori, produzione

L’Unesco accoglie nel patrimonio culturale dell’umanità l'arte del pizzaiolo napoletano. Dopo 8 anni di negoziati internazionali, a Jeju, in Corea del Sud, voto unanime del Comitato di governo per l'unica candidatura italiana, riconoscendo che la creatività alimentare della comunità partenopea è unica al mondo.

Per l'Unesco, si legge nella decisione finale, "il know-how culinario legato alla produzione della pizza, che comprende gesti, canzoni, espressioni visuali, gergo locale, capacità di maneggiare l'impasto, esibirsi e condividere è un indiscutibile patrimonio culturale. I pizzaioli e i loro ospiti si impegnano in un rito sociale, il cui bancone e il forno fungono da palcoscenico durante il processo di produzione. Ciò si verifica in un'atmosfera conviviale che comporta scambi costanti con gli ospiti. Partendo dai quartieri poveri di Napoli, la tradizione culinaria si è profondamente radicata nella vita quotidiana della comunità. Per molti giovani praticanti, diventare pizzaiolo rappresenta anche un modo per evitare la marginalità sociale".

Il mercato delle pizzerie in Italia: giro d’affari, lavoratori, produzione
totale pizzerie
63.000
giro d'affari
12 mld €
lavoratori fissi
100.000
lavoratori nel fine settimana
50.000
pizze al giorno
5 mln
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati Coldiretti
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pizza Ristorazione CULTURA Risorse umane
 
Tag citati: Unesco

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati