05/05/2016
Largo Consumo 04/2016 - pagina 62 - Notizia di Comunicazione di Impresa - 2/3 di pagina
 
 
Focus

Kiabi apre “Free” ad Arese

Apre ad Arese, nel nuovo centro commerciale “Il centro”, il rinnovato concept store Kiabi Free. Il restyling estetico passa per le scelte di design: trionfa il bianco con motivi decorativi ton sur ton e tocchi di colore offerti dai materiali d’arredo come legno, ferro, elementi dorati che s’accostan [...] Leggi tutto

Apre ad Arese, nel nuovo centro commerciale “Il centro”, il rinnovato concept store Kiabi Free. Il restyling estetico passa per le scelte di design: trionfa il bianco con motivi decorativi ton sur ton e tocchi di colore offerti dai materiali d’arredo come legno, ferro, elementi dorati che s’accostano a materiali grezzi. Il risultato è l’anteprima italiana del nuovo modello Kiabi che punta a una presenza sempre più capillare all’interno delle grandi gallerie commerciali, presentandosi come un attore multicanale che investe sulla flessibilità della vendita mixando e-commerce e retail in modo innovativo.

 

Le novità del concept store

Punti nevralgici della crosscanalità saranno i monitor installati all’interno dello store, anche nella zona dei camerini prova, per selezionare i capi, ordinarli e scegliere se ritirarli in negozio o riceverli a casa grazie all’e-prenotazione effettuata direttamente dal punto vendita. L’idea è quella di creare una convergenza assoluta tra store digitale e fisico: il cliente può effettuare gli ordini da casa e ritirare in negozio; qualora non trovasse nel punto vendita il prodotto desiderato può connettersi allo store virtuale, tramite gli schermi o il proprio device mobile, e verificarne la giacenza in altri punti vendita e quindi ordinalo e farselo spedire a casa o scegliere di ritirarlo direttamente. Offrendo questo servizio Kiabi riesce a intercettare anche la clientela giovane, avvezza a fare acquisti sul web e a non frequentare gli shop, clientela aggiuntiva anche per il centro commerciale. Il punto vendita, come spiega il direttore Marketing di Kiabi in Italia, Khardiata Ndoye: “È innovativo fin dall’ingresso dove abbiamo reso le vetrine più dinamiche. In una saranno esposti i capi sui manichini, mentre nell’altra sono installati schermi che presentano le offerte del momento. Analogo risultato è ottenuto grazie alle tecnologie digitali all’interno del negozio, che ha una superficie complessiva di 1350 metri quadrati con video e immagini trasmesse su grandi monitor che propongono tendenze moda, sfilate e abbinamenti selezionati da Kiabi”.

 

Una boutique, ma per tutte le tasche

All’interno anche spazi gioco dedicati ai bambini e la possibilità di avvalersi, su prenotazione, di un personal shopper. Una “rivoluzione” che porta in uno store un livello di servizio “da boutique”, ma che non si allontana mai dalla mission del brand: offrire capi moda di qualità ad un prezzo molto competitivo nel settori di abbigliamento uomo, donna, bambino, bebé e con le specializzazioni premaman e taglie comode per tutta la famiglia che segnano un punto di forza rispetto alla concorrenza. Come recita il calim: “La moda a piccoli prezzi”. Il punto vendita di Arese sarà il ventiseiesimo a marchio Kiabi sul territorio italiano: “Abbiamo ancora in programma 4 altre aperture nei prossimi mesi che seguiranno questo nuovo modello”, chiude Ndoye.

Seki Srl
Via Caldera 21 - Edificio B, Ala 3 - 20153 Milano
Tel. 02.409071 - Fax 02.4525203
www.kiabi.com - infoit@kiabi.com

 
Autore: Iniz. Redazionali Speciali
 
Tag argomenti: Abbigliamento Abbigliamento esterno Abbigliamento junior Commercio elettronico Layout, Display e Format
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Kiabi Ndoye Khardiata Seki www.kiabi.com

Notizie correlate