italiano italiano English English
11/03/2020
Largo Consumo 02/2020 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Borse di studio

Istituto Nutrizionale Carapelli premia i talenti dell'olio Evoo

Si è svolto a Bari il primo congresso internazionale dedicato interamente all’olio Extravergine d’Oliva (20-22 gennaio 2020). L’Evoo Research's Got Talent, questo il nome del congresso, è il primo training congress internazionale dedicato a giovani ricercatori esperti di olio d'oliva con competenze in differenti campi specifici: arboricoltura, tecnologie alimentari, chimica degli alimenti, tracciabilità, marketing, salute, sottoprodotti, imballaggi, shelf-life, legislazione, protezione delle piante, analisi sensoriale, economia circolare, nutraceutica, nutrigenomica e cultura dell’olio...

All'interno dell'articolo:

Tabella - I vincitori premiati con le borse di studio di Istituto Nutrizionale Carapelli

Si è svolto a Bari il primo congresso internazionale dedicato interamente all’olio Extravergine d’Oliva (20-22 gennaio 2020). L’Evoo Research's Got Talent, questo il nome del congresso, è il primo training congress internazionale dedicato a giovani ricercatori esperti di olio d'oliva con competenze in differenti campi specifici: arboricoltura, tecnologie alimentari, chimica degli alimenti, tracciabilità, marketing, salute, sottoprodotti, imballaggi, shelf-life, legislazione, protezione delle piante, analisi sensoriale, economia circolare, nutraceutica, nutrigenomica e cultura dell’olio.
La prima edizione del congresso, che mira a realizzare un network internazionale multidisciplinare, ha visto alternarsi momenti di formazione sulle soft skill necessarie per eccellere nella ricerca (public speaking, team working, creative skill, problem solving), alle presentazioni delle ricerche e proposte scientifiche dei vari candidati.
L’Istituto Nutrizionale Carapelli, in qualità di sponsor platinum del Training Congress, ha avuto l’onore di assegnare ben sei borse di studio di un valore di 550 euro l’una ai vincitori selezionati tra i ventiquattro migliori profili under 35 come incentivo a perseverare nella complessa carriera che li porterà a diventare la futura generazione di scienziati capaci di sviluppare innovazioni utili a rispondere alle sfide del settore olivicolo-oleario mondiale e a sostenere gli stakeholder. A consegnare le borse di studio, in rappresentanza dell’Istituto Nutrizionale Carapelli, è stata Anna Cane che ha ribadito l’importanza di queste iniziative a sostegno della ricerca scientifica, pienamente in linea con la mission della fondazione.

I vincitori premiati con le borse di studio di Istituto Nutrizionale Carapelli
Giovanni Caruso (Università degli studi di Pisa), per la categoria Arboricoltura & Patologia Vegetale
Silvia Grassi (Università degli studi di Milano), per la categoria Tecnologie Alimentari & Chimica degli Alimenti
Elia Distaso (Politecnico di Bari), per la categoria Sottoprodotti, Energia & Ingegneria
Enrico Valli (Università degli studi di Bologna), per la categoria Tracciabilità & Shelf-life
Pasquale Crupi (CREA), per la categoria Marketing & Analisi Sensoriale
Stefania De Santis (Università degli studi di Bari), per la categoria Nutrizione & Salute
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Risorse umane Concorsi, Premi e Lotterie Olio
 
Tag citati: Cane Anna, Istituto Nutrizionale Carapelli

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati