italiano italiano English English
31/01/2017
Largo Consumo 02/2017 - Approfondimento - pagina 86 - 2 pagine - Del Fatti Marilena
 
 
Resoconto: Mobile

Investitori alla finestra

Nella comunicazione e nel retail la rivoluzione mobile tarda a concretizzarsi. Gli investimenti in crescita del 200% anno su anno sono un segnale positivo, ma anche una conferma del ridotto sviluppo del comparto. Il convegno “Deep Impact: il mobile nell’advertising e nel retail”, in precedenza organizzato presso la Iulm di Milano da Roberto Brognara, direttore scientifico dell’Executive Course in Comunicazione Mobile – il nuovo corso della Scuola di Comunicazione – ha provato a fare il punto sullo stato dell’implementazione del mobile «nelle due aree del marketing nelle quali è in predicato di esercitare i suoi principali effetti», ha notato Brognara osservando che, a differenza di quanto accadde negli anni Ottanta con le tv private e poi con Internet, quando i marketer ci credettero e decisero di investirci, «niente del genere sta succedendo nel mobile».

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pubblicità Tecnologie Tecnologie per il commercio Internet Fidelizzazione, Direct marketing e Crm Telefonia
 
Tag citati: Surci Guido, Airbnb, Banca Intesa Sanpaolo, Benassi Guido, Brognara Roberto, Cantoni Luciano, Coco Alfredo, Executive Course in Comunicazione Mobile, Farina Diego, Google, Gruppo Mondadori, Havas Media Group, Il Gigante, Internet, Iulm, KPI, Mediamond, Pellegrini Luca, Popai, QrCode, Scuola di Comunicazione, Sony Mobile Communication, Stigliano Giuseppe, Stropino Silvia, Tirelli Daniele , Uber, Upa, Vivaldelli Alberto, Vodafone, WhatsApp, Zumbo Augusto, “Deep Impact: il mobile nell’advertising e nel retail”

Notizie correlate