01/03/2014
Largo Consumo 03/2014 - pagina 119 - Notizia breve - 1/6 di pagina
 
 

In Lombardia uova e latte alla diossina

Dall’eurodeputato PD Andrea Zanoni ha richiesta alla Commissione europea di intervenire dopo gli allarmanti risultati di un monitoraggio, coordinato dal nostro Ministero della salute, che indica la presenza di diossine e PCB nelle uova e nel latte prodotti nei pressi dei 57 siti inquinati di interes [...] Leggi tutto

Dall’eurodeputato PD Andrea Zanoni ha richiesta alla Commissione europea di intervenire dopo gli allarmanti risultati di un monitoraggio, coordinato dal nostro Ministero della salute, che indica la presenza di diossine e PCB nelle uova e nel latte prodotti nei pressi dei 57 siti inquinati di interesse nazionale. Dati preoccupanti che riguardano in particolare il territorio lombardo, dove le Asl hanno analizzato campioni di uova provenienti da 91 allevamenti destinati all’autoconsumo nel raggio di 10 km dai siti industriali di Sesto S. Giovanni, Cerro al Lambro (MI) e Mantova. Nel 75% dei casi delle produzioni sotto indagine i quantitativi di diossina e di PCB contenuti sarebbero superiori al limite di 6 picogrammi per grammi di grasso come prevede il regolamento Ce 1881/2006. Non sarebbe peraltro la prima volta che ciò si verifica

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Latte Lattiero-Caseario Salute, Sanità e Benessere Uova
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Zanoni Andrea Ce 1881/2006 Commissione europea Ministero della Salute

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Latte