01/10/2015
Largo Consumo 10/2015 - Notizia breve - pagina 131 - 1/6 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 

Il sistema delle caffettiere per cuocere il riso

La tecnica di percolazione delle caffettiere domestiche risulta un efficace metodo di cottura del riso, in grado di ridurre l’85% dell’arsenico inorganico contenuto nell’alimento. È la conclusione cui sono pervenuti alcuni ricercatori della Queen’s University di Belfast.

La tecnica di percolazione delle caffettiere domestiche risulta un efficace metodo di cottura del riso, in grado di ridurre l’85% dell’arsenico inorganico contenuto nell’alimento. È la conclusione cui sono pervenuti alcuni ricercatori della Queen’s University di Belfast a seguito di test i cui risultati sono stati pubblicati, sulla rivista Plos One, contemporaneamente al regolamento europeo che fissa per la prima volta i tenori massimi di arsenico organico per il riso e i prodotti derivati a partire dall’1 gennaio 2016. L’arsenico inorganico rimosso durante la cottura dipende dalla quantità di acqua a contatto con i chicchi. Con il sistema a percolazione non solo i l r i so viene a contat to con grandi volumi d’acqua, ma l’arsenico rimosso viene eliminato fisicamente nel recipiente di ricezione dell’acqua.   

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Riso
 
Tag citati: Queen’s University di Belfast , Plos One

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Riso