01/09/2014
Largo Consumo 09/2014 - Approfondimento - pagina 75 - null - Jessika Pini
 
 
Alcolici

Il bicchiere è mezzo vuoto

I ripetuti aumenti delle accise, le limitazioni imposte dalle norme stradali e il calo dei consumi a causa della crisi economica hanno inciso negativamente sul comparto di alcolici e superalcolici. Secondo i dati Iri, tra il 2012 e il 2013 le vendite in Italia sono calate del 3,5% a volume, passando da 74,4 milioni di litri a 71,8 milioni, e dell’1% a valore, da 825 milioni di euro a 817 milioni.

 

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Superalcolici, spiriti e amari
 
Tag citati: Iri, Assodistil, Maria Carla Bonollo, Distillerie Bonollo, Nicola Tucci, Diageo, J&B, Johnnie Walker, Bailey´s, Sheridan, Gordon´s, Tanqueray, Pampero, Zacapa, Smirnoff, Ciroc, Ketel One, Paesi, UE, extra Ue, Joint business plan, gruppo Caffo, Iperal, Luca Spagna, Pasqua, Natale, Federico Stanghetta, Conad Adriatico, Brown, Sebastiano Caffo, Vecchio Amaro del Capo, Elisir San Marzano Borsci, Gruppo Averna, Sabrina Pertot, Grocery, Averna Cream, Crema dal “cuore” di Amaro Averna, Amari, Grappa Frattina, Limoncetta di Sorrento, Amaro Braulio, Matteo Scarpellini, Dilmoor

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati