italiano italiano English English
06/02/2018
Largo Consumo 11/2017 - Approfondimento Comunicazione d'Impresa - 5 pagine - Redazione di Largo Consumo
 
 
Cura persona

Il beauty si fa digital

Secondo il rapporto annuale di Cosmetica Italia il mercato della cosmesi in Italia è in controtendenza rispetto a molti altri settori: il +5,3% sull’anno precedente. I consumatori non rinunciano alla cura della persona, si spostano su nuove forme di distribuzione, su tipologie più evolute di prodotto e con più attenzione al prezzo. I cosmetici in farmacia sono in contrazione dall’estate del 2016: restano sopra i 1.800 milioni di euro con un -0,1%. Resiste la fiducia dei consumatori verso la farmacia, i suoi livelli di specializzazione e cura del servizio. Le farmacie rafforzano l’investimento nel cosmetico e nella specializzazione degli addetti alle vendite. L’erboristeria conferma nel 2016 il trend positivo degli ultimi anni, ma la crescita è rallentata, mentre soffrono le erboristerie tradizionali. In crisi molte profumerie tradizionali, che soffrono della concorrenza sia delle catene organizzate che di piccole realtà che hanno saputo evidenziare concetti di nicchia e di esclusività. Le vendite nella grande distribuzione coprono il 41% del mercato, segnando il -1%, con circa 4.050 milioni di euro nel 2016. Le imprese del canale, anche nel 2016, hanno sviluppato investimenti negli assortimenti e cercato di ottimizzare i posizionamenti dei prezzi.


Nell'articolo:
  • Cosmetico: le principali innovazioni attese nel negozio virtuale (in %)
  • Unilever: trasferimento senza interruzioni
  • Bayer: un reporting più veloce e saving
  • Prodotti beauty e per la cura della persona: il comportamento di acquisto dei consumatori italiani (in %)
  • Beauty e cura della persona: i touchpoint on line e off line che influenzano le decisioni di acquisto (in %)

Nell'articolo:
  • Cosmetico: le principali innovazioni attese nel negozio virtuale (in %)
  • Unilever: trasferimento senza interruzioni
  • Bayer: un reporting più veloce e saving
  • Prodotti beauty e per la cura della persona: il comportamento di acquisto dei consumatori italiani (in %)
  • Beauty e cura della persona: i touchpoint on line e off line che influenzano le decisioni di acquisto (in %)
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Cosmesi Igiene persona o toiletries Profumi e Profumerie Donna Farmaci, Medicinali e Farmacie Parafarmaci Tecnologie Tecnologie per il commercio
 
Tag citati: Accenture, Bayer MaterialScience, Cosmetica Italia, Ethos Profumerie, Facebook, Human Highway, Instagram, La Gardenia, Limoni, Netcomm, Nielsen, Sap, Unilever

Notizie correlate