03/10/2016
Largo Consumo 10/2016 - Notizia breve - pagina 115 - 1/8 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 

Idrocarburi nei cibi confezionati in cartone

Allarme per le contaminazioni da oli minerali delle confezioni in cartone di alimenti quali riso, couscous, lenticchie, fiocchi di mais, cacao in polvere o paste. A lanciarlo è stata l’organizzazione no profit Foodwatch.org sulla base di dati raccolti che rappresentano il più vasto studio europeo sull’argomento. Su un totale di 120 prodotti analizzati, quasi la metà (il 43%) del cibo testato nei 3 Paesi europei interessati (Francia, Germania e Paesi Bassi) è risultato contaminato da MOAH.

Allarme per le contaminazioni da oli minerali delle confezioni in cartone di alimenti quali riso, couscous, lenticchie, fiocchi di mais, cacao in polvere o paste. A lanciarlo è stata l’organizzazione no profit Foodwatch.org sulla base di dati raccolti che rappresentano il più vasto studio europeo sull’argomento. Su un totale di 120 prodotti analizzati, quasi la metà (il 43%) del cibo testato nei 3 Paesi europei interessati (Francia, Germania e Paesi Bassi) è risultato contaminato da MOAH, sostanze sospettate di essere cancerogene e perturbatori a livello endocrino, o da altri tipi di idrocarburi saturi (MOSH), pericolosi perché si accumulano negli organi, e riscontrati nell’83% dei casi. La Francia si è rivelata la maglia nera, con 6 prodotti su 10 contenenti MOAH tra cui anche alimenti destinati ai bambini.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Tracciabilità della Filiera Imballaggio Carta e cartone Imballaggio in carta
 
Tag citati: Foodwatch.org, Paesi, Moah, Mosh

Notizie correlate