01/04/2014
Largo Consumo 04/2014 - Notizia breve - pagina 6 - 1/5 di pagina - Redazione di Largo Consumo
 
 

Idea Capital Funds (De Agostini) punta sull’alimentare

Accadimenti aziendali: Gruppo De Agostini entra nell’alimentare, attraverso la Sgr Idea Capital Funds, che lancia un fondo specializzato, denominato Idea Taste of Italy. L’obiettivo è di arrivare, dopo il fundrising, a un totale di 200 milioni, da investire in quatto segmenti: materie prime, trasformazione industriale, ristorazione e distribuzione

Accadimenti aziendali: Gruppo De Agostini entra nell’alimentare, attraverso la Sgr Idea Capital Funds, che lancia un fondo specializzato, denominato Idea Taste of Italy. L’obiettivo è di arrivare, dopo il fundrising, a un totale di 200 milioni, da investire in quatto segmenti: materie prime, trasformazione industriale, ristorazione e distribuzione.

Il che dimostra come, nonostante i numerosi passaggi a capitali e investitori stranieri, il made in Italy alimentare rimanga un ottimo affare, forse persino migliore della moda, dove non sono certo mancati i fallimenti clamorosi e altrettante clamorose cessioni, come quella di Krizia al gruppo cinese Shenzhen Marisfrolg Fashion.

“La crisi degli ultimi anni ha costretto molti comparti a tagliare capacità produttiva e occupazione, mentre l’alimentare, nonostante le difficoltà, è riuscito a mantenersi sostanzialmente “integro” – si legge in una recente nota di Federalimentare -. Per capire perché questo settore abbia le carte in regola per sfruttare a pieno la ripresa dei mercati, il Centro Studi Federalimentare ha riassunto in 4 punti le potenzialità e la centralità strategica per l’economia nazionale”, ossia scarso calo della produzione, raddoppio dell’export, occupazione in salita (+20% nei prossimi 4 anni), investimenti che viaggiano con una media doppia rispetto al manifatturiero.

 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Private equity Alimentare MADE IN ITALY
 
Tag citati: Gruppo de Agostini, Idea Capital Funds, Idea Taste of Italy, Krizia, Shenzhen Marisfrolg Fashion, Federalimentare, Centro studi Federalimentare

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati