italiano italiano English English
24/12/2018
Largo Consumo 12/2018 - Notizia breve - Pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Pubblicità

Iap apre agli influencer

Da adesso gli influencer possono direttamente associarsi all’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria. L’aumento degli investimenti nell’influencer marketing ha portato all’ingresso nel mercato pubblicitario on line di nuovi soggetti, alcuni ignari o restii a seguire delle regole di correttezza, altri al contrario ben disposti a seguire una regolamentazione certa e autorevole. A tutti l’Istituto si è rivolto sottolineando l’importanza dell’autodisciplina per lo sviluppo del settore, con particolare riferimento alla salvaguardia della trasparenza - la riconoscibilità della natura commerciale della comunicazione - e alla tutela della brand safety aziendale. Questo percorso ha condotto l’Istituto a voler coinvolgere [...]

Nell'articolo:

  • Chiara Ferragni, i follower sui social

Da adesso gli influencer possono direttamente associarsi all’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria.

L’aumento degli investimenti nell’influencer marketing ha portato all’ingresso nel mercato pubblicitario on line di nuovi soggetti, alcuni ignari o restii a seguire delle regole di correttezza, altri al contrario ben disposti a seguire una regolamentazione certa e autorevole. A tutti l’Istituto si è rivolto sottolineando l’importanza dell’autodisciplina per lo sviluppo del settore, con particolare riferimento alla salvaguardia della trasparenza - la riconoscibilità della natura commerciale della comunicazione - e alla tutela della brand safety aziendale.

Questo percorso ha condotto l’Istituto a voler coinvolgere direttamente gli influencer invitandoli ad associarsi quali soci sostenitori. In questo modo gli influencer, oltre a beneficiare di tutti i vantaggi riservati agli associati, avranno modo di migliorare la propria comunicazione in termini di trasparenza e correttezza.

Le prime richieste di adesione da parte di importanti operatori del settore, già approvate dal consiglio direttivo e operative dal 1 gennaio 2019, sono quelle di: Tbs crew, la società fondata e guidata da Chiara Ferragni, e Openinfluence, società di rilievo dell’influencer marketing.

Chiara Ferragni, i follower sui social
Twitter
397.000
Instagram
17,7 mln
Facebook
1,2 mln
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pubblicità Etica Comunicazione Internet Associazioni e Consorzi
 
Tag citati: Chiara Ferragni, Iap, Istituto dell´autodisciplina pubblicitaria, Open influence, Tbs crew

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati