01/09/2015
Largo Consumo 09/2015 - pagina 137 - Notizia breve - 1/7 di pagina
 
 

I traguardi della raccolta di pile e accumulatori

Il primo Rapporto Annuale presentato dal CDCNPA – Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori, relativo alla gestione di questo tipo di rifiuti a fine vita mostra un sistema ormai a pieno regime, efficiente e capillare su tutto il territorio italiano. Sono già stati raggiunti e superati di [...] Leggi tutto

Il primo Rapporto Annuale presentato dal CDCNPA – Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori, relativo alla gestione di questo tipo di rifiuti a fine vita mostra un sistema ormai a pieno regime, efficiente e capillare su tutto il territorio italiano. Sono già stati raggiunti e superati di gran lunga i livelli di raccolta fissati dalla Ue al 25% dell’immesso al consumo nella media degli ultimi 3 anni e ora il prossimo traguardo è arrivare puntuali all’appuntamento del 2016 con l’innalzamento del tasso al 45%. In termini numerici sono stati raccolti nel 2014 in Italia 9.584.746 kg di pile e accumulatori portati esausti, il +13% sul 2013, e 171.896.011 kg di accumulatori industriali e per veicoli. La Lombardia risulta la regione più virtuosa del Centro Nord sia per la raccolta che per numero di luoghi di raccolta, che a livello nazionale sono 3.809.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Ambiente, Ecologia Pile e Batterie Raccolta RAEE Riciclo e recupero
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: CDCNPA Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori Rapporto Annuale

Notizie correlate