italiano italiano English English
01/09/2017
Largo Consumo 09/2017 - Approfondimento - pagina 85 - 2 pagine e 1/3 - Greguoli Venini Irene
 
 
Private label

I prodotti a marchio come veri brand

Le marche del distributore rappresentano un tassello importante nella strategia degli attori della Gdo: le private label, infatti, negli anni si sono diversificate diventando dei veri brand o addirittura sistemi di brand, che coprono vari segmenti: dalle gamme che mettono al centro la convenienza a quelle di prodotti tipici e di eccellenze italiane, a quelle vegane, biologiche, vegetariane, a chilometro zero, senza glutine, legate al benessere e di fascia premium. In parallelo a questa evoluzione, c’è anche uno sforzo sul fronte della comunicazione, non puntando solo sulla promozionalità e sulla scontistica, che certamente rimangono, ma spesso in formule personalizzabili, anche perché in molti casi la marca privata è un elemento di fidelizzazione e una componente rilevante dell’immagine dell’insegna.


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Marca commerciale o Private Label Pubblicità Comunicazione Promozione sul Pdv e merchandising
 
Tag citati: Amico mio, Auchan, Bassi e Fissi, Ben speso Selex, Carrefour, Citra Vini, Conad, Coop, Crai, Crai bio, De Danieli Antonio, De Feudis Mauro, Dop, Dopla, DoplaGreen, Esselunga, Facebook, Festa del cliente, Gambolò Stefano, Grande viaggio Conad, Igp, Iri, Jwt, mainstream Crai, Mariani Enzo, Masella Federico, Master Chef, Montepulciano d´Abruzzo, Passerina, Pecorino, PetStore Conad, Piaceri extra, Piaceri Italiani, Plastica colors, Plma, Poltronieri Pietro, prodottiselex.it, Radice Daniela, Sapori&Dintorni, Sconto fai da te, Selex, Sigma, Tv, Unes, Valbona, Végé, Vegetale 100% Selex, Verso natura, Viaggiator Goloso, Zuliani Giuseppe

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati