italiano italiano English English
01/06/2015
Largo Consumo 06/2015 - Approfondimento - pagina 24 - 2 pagine - Chiara Mandelli
 
 
Cittadini e istituzioni

I plus della coesistenza

Stop alle pubblicità sessiste e maggiori poteri agli enti locali per contrastare le comunicazioni commerciali scorrette: l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, organismo di controllo della comunicazione commerciale cui aderiscono imprese utenti di pubblicità, agenzie di pubblicità e mezzi, ha inaugurato l’anno 2015 con il dibattito sul tema: “Il sistema autodisciplinare e il sistema statale nella comunicazione commerciale: i vantaggi della coesistenza”


Nell'articolo:

Nell'articolo:
 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pubblicità Donna Infanzia
 
Tag citati: Giacomelli Antonello, Martelli Giovanna, “Regolamento per i pareri preventivi del Comitato di Controllo”, "Parere preventivo express", "Tariffe", 39 del Codice di Autodisciplina della Comunicazione commerciale, Anci, articolo 10, articolo 9, Associazione nazionale Comuni italiani, Autorità Garante per l’infanzia, Autorità garante della concorrenza e del mercato, Centro Svizzero, Codice di Autodisciplina Iap, Codie Iap, Comitato di controllo, Commissione Anci Pari Oppportunità , Comune di Bologna, Dipartimento per le Pari Opportunità, Floridia Giorgio, Gambaro Antonio, Giurì, Guggino Vincenzo, Hernandez Antonio, Iap, Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, Lembi Simone, Pari opportunità, Pitruzzella Giovanni, Presidente del Consiglio dei Ministri, Spadafora Vincenzo , Tedesco Simona, “I sistema autodisciplinare e il sistema statale nella comunicazione commerciale: i vantaggi della coesistenza” Ministero dello Sviluppo Economico, “Il sistema autodisciplinare e il sistema statale nella comunicazione commerciale: i vantaggi della coesistenza”

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati