01/06/2015
Largo Consumo 06/2015 - Approfondimento - pagina 24 - 2 pagine - Chiara Mandelli
 
 
Cittadini e istituzioni

I plus della coesistenza

Stop alle pubblicità sessiste e maggiori poteri agli enti locali per contrastare le comunicazioni commerciali scorrette: l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, organismo di controllo della comunicazione commerciale cui aderiscono imprese utenti di pubblicità, agenzie di pubblicità e mezzi, ha inaugurato l’anno 2015 con il dibattito sul tema: “Il sistema autodisciplinare e il sistema statale nella comunicazione commerciale: i vantaggi della coesistenza”

 
 
Abbonati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Pubblicità Donna Infanzia
 
Tag citati: Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria “Il sistema autodisciplinare e il sistema statale nella comunicazione commerciale: i vantaggi della coesistenza” Dipartimento per le Pari Opportunità Anci Autorità Garante per l’infanzia “I sistema autodisciplinare e il sistema statale nella comunicazione commerciale: i vantaggi della coesistenza” Ministero dello Sviluppo Economico Giacomelli Antonello Presidente del Consiglio dei Ministri Pari opportunità Martelli Giovanna Autorità garante della concorrenza e del mercato Pitruzzella Giovanni Centro Svizzero Floridia Giorgio Guggino Vincenzo Giurì Gambaro Antonio Tedesco Simona Iap Codie Iap 39 del Codice di Autodisciplina della Comunicazione commerciale articolo 9 articolo 10 Lembi Simone Commissione Anci Pari Oppportunità Comune di Bologna Codice di Autodisciplina Iap "Parere preventivo express" “Regolamento per i pareri preventivi del Comitato di Controllo” "Tariffe" Comitato di controllo Hernandez Antonio Spadafora Vincenzo Associazione nazionale Comuni italiani

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati