italiano italiano English English
05/09/2017
Largo Consumo 07-08/2017 - Notizia breve - pubblicato on line - Redazione di Largo Consumo
 
 
Giovani

I millennials italiani sognano di diventare imprenditori

I millennials italiani sognano di diventare imprenditori: lo rivela una ricerca commissionata da eBay e realizzata da Ipsos che ha analizzato il desiderio di imprenditorialità dei giovani italiani, francesi e spagnoli. Il 67% dei giovani italiani tra i 18 e i 35 anni è propenso a valutare una professione imprenditoriale. Il 40% dei millennials italiani, inoltre, ha già un’idea concreta di business in mente e oltre la metà di questi, il 57% pensa all’eCommerce per realizzarla. Il commercio elettronico è associato alla possibilità di una visibilità globale (lo pensa il 46%), consente di interagire con altri mercati attraverso l’export (il 57%) e di lavorare da [...]

All'interno dell'articolo:

- Il desiderio di imprenditorialità dei giovani italiani, francesi e spagnoli tra i 18 e i 35 anni (in %)

I millennials italiani sognano di diventare imprenditori: lo rivela una ricerca commissionata da eBay e realizzata da Ipsos che ha analizzato il desiderio di imprenditorialità dei giovani italiani, francesi e spagnoli. Il 67% dei giovani italiani tra i 18 e i 35 anni è propenso a valutare una professione imprenditoriale.

Il 40% dei millennials italiani, inoltre, ha già un’idea concreta di business in mente e oltre la metà di questi, il 57% pensa all’eCommerce per realizzarla. Il commercio elettronico è associato alla possibilità di una visibilità globale (lo pensa il 46%), consente di interagire con altri mercati attraverso l’export (il 57%) e di lavorare da qualunque posto (il 54%).

Il 39% degli aspiranti imprenditori vorrebbe vendere prodotti tipici del proprio territorio e il 63% pensa anche di promuoverli all’estero. Il 36% vorrebbe invece vendere prodotti artigianali.

Ci sono poi motivazioni personali che spingono verso l’eCommerce. L’aspirante imprenditore online ritiene attraente l’idea di essere il capo di se stesso (il 64%) e pensa che l’online rappresenti un’opportunità per restare nel proprio paese (il 56%). Il millennial inoltre vede l’online come un’opportunità per coniugare passioni personali con carriera professionale (il 66%). Il 55% sarebbe pronto ad aprire la propria attività online entro i prossimi due anni.

Gli aspiranti imprenditori italiani sono quasi in egual misura maschi (il 52%) e femmine (il 48%) e vengono soprattutto dal Sud e dalle Isole (il 41%). Il 45% di loro attualmente non lavora (il 24% studia e il 21% è disoccupato), ma c’è comunque un 30% che lavora a tempo pieno. In maggioranza vivono ancora con la famiglia d’origine (il 53%) e la loro età media è 28 anni.

Dalla ricerca emerge che questi giovani aspiranti imprenditori vivono una generale disaffezione nei confronti dell’attuale mercato del lavoro: il 49% ritiene che sia difficile trovare un lavoro in linea con i propri studi o esperienze professionali e il 44% è demotivato a causa dei salari bassi. Si vuole diventare imprenditori perché questa è la via per raggiungere indipendenza personale (lo pensa il 51%) e per mancanza di opportunità lavorative (il 39%). L’ostacolo maggiore allo sviluppo del business imprenditoriale è rappresentato dalle tasse (il 51%).

 

IL DESIDERIO DI IMPRENDITORIALITÀ DEI GIOVANI ITALIANI, FRANCESI E SPAGNOLI TRA I 18 E I 35 ANNI (in %)                 
67% dei giovani italiani
63% dei francesi
62% degli spagnoli
Fonte: Dati Ipsos                                            Largo Consumo
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Risorse umane Lavoro, Occupazione
 
Tag citati: eBay, Ipsos

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati