02/11/2015
Largo Consumo 11/2015 - pagina 87 - Notizia di Comunicazione di Impresa - 2/3 di pagina
 
 
Focus

Goglio protagonista nel mercato del caffè con le macchine per il confezionamento in capsule

Goglio, azienda leader nei settori dell’imballaggio flessibile, degli accessori in plastica rigida e degli impianti di confezionamento, rafforza la sua presenza nel mondo del caffè presentando la nuova gamma di macchine per il confezionamento in capsule, concepite secondo gli elevati standard qualit [...] Leggi tutto

Goglio, azienda leader nei settori dell’imballaggio flessibile, degli accessori in plastica rigida e degli impianti di confezionamento, rafforza la sua presenza nel mondo del caffè presentando la nuova gamma di macchine per il confezionamento in capsule, concepite secondo gli elevati standard qualitativi, la tecnologia e il know how che caratterizzano da sempre il marchio e hanno reso l’azienda esponente di punta nel mondo del caffè tradizionale.

 

 

La gamma comprende oggi tre configurazioni modulari che permettono di raggiungere velocità di produzione di 120, 240 e 360 pezzi al minuto, andando così a soddisfare esigenze produttive diverse. Fin dalla loro progettazione, le macchine nascono per poter gestire con la massima semplicità e flessibilità capsule di dimensioni diverse dalle tradizionali capsule FAP, alle compatibili con i sistemi più conosciuti come Nespresso e Dolce Gusto, ottimizzando al massimo l’impiego di materiali in bobina. I gruppi di riempimento, pressione e saldatura si muovono con estrema precisione grazia alla motorizzazione brushless, andando incontro al materiale e dando vita all’esclusivo layout a “scacchiera” sul nastro trasportatore.

 

 

 Questa caratteristica permette di ridurre al minimo lo spazio tra le formelle, diminuendo significativamente sia la quantità di materiale necessario per i lid di chiusura delle capsule, sia lo sfrido generato dopo la produzione delle stesse. Le coclee twin sono alimentate di continuo da un pan feeder che assicura la massima omogeneità del prodotto, che in questo modo andrà a riempire capsule con elevatissimi standard qualitativi. Un tunnel con iniezione di azoto accompagna le capsule dalla fase di riempimento fino alla saldatura del lid di chiusura.

 

 

Attenzione all’operatore e ai processi progettuali

 

 

Importante l’attenzione dedicata in fase progettuale per semplificare e facilitare le fasi dell’operatore che dovrà condurre la macchina: tutti i gruppi sono montati su guide che ne permettono la c o m p l e t a estrazione durante le fasi di regolazione, manutenzione o pulizia, mentre i cambi bobina assistiti da carrelli appositi, sono ridotti al minimo grazie a supporti per bobine fino a 500mm di diametro.

 

 

Aspiratori posizionati nella zona di riempimento e di pressatura delle capsule garantiscono l’eliminazione di polveri dalla superficie di saldatura del lid, mentre una spazzola collocata sotto il nastro trasportatore raccoglie eventuale prodotto in una vasca dalla quale viene poi aspirato. Completano la macchina un telaio in acciaio inox, celle di carico con feedback diretto alle coclee per il controllo del peso posizionate su una struttura indipendente per garantire la massima precisione e telecamere per la verifica di una perfetta centratura e saldatura del materiale di chiusura delle capsule.

 

 

 

Goglio spa

Via Dell’Industria, 7 – 21020 Daverio (Va)

www.gogliocap.com

 
Autore: Iniz. Redazionali Speciali
 
Tag argomenti: Caffè Imballaggio Imballaggio in plastica Plastica
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Dolce Gusto FAP Goglio Goglio spa Nespresso www.gogliocap.com

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati
Caffè