01/03/2016
Largo Consumo 03/2016 - pagina 14 - Notizia breve - 1/5 di pagina
 
 

Gli stabilimenti Ponti crescono con Invitalia

Accadimenti aziendali:  Invitalia , l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia , e Ponti , leader nella produzione e nel commercio di aceto, vino, conserve alimentari e vegetali, hanno siglato un contratto di sviluppo per [...] Leggi tutto

Accadimenti aziendali: Invitalia, l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia, e Ponti, leader nella produzione e nel commercio di aceto, vino, conserve alimentari e vegetali, hanno siglato un contratto di sviluppo per l’ampliamento, entro luglio, di 4 stabilimenti produttivi operanti in Piemonte, Veneto e Lazio.

L’investimento complessivo è di oltre 7,6 milioni. In dettaglio, si prevede l’ampliamento delle due strutture di Ghemme (NO), dello stabilimento di Dosson di Casier (TV) e di quello di Anagni (FR).

Commenta Cesare Ponti, presidente dell’azienda di famiglia: “Grazie alla costante collaborazione di Invitalia, Ponti ha potuto avviare in tempi brevi gli investimenti programmati, ottenendo sia un positivo riscontro sul mercato, con il consolidamento della sua leadership, sia un significativo miglioramento in termini ambientali.”

“Con questo accordo – ha detto Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia – investiamo su una significativa realtà dell’agroalimentare, che opera su tutto il territorio nazionale. L’agenzia continua a sostenere gli imprenditori che vogliono modernizzare i sistemi di produzione e che operano nei settori chiave del Made in Italy”.

 
Autore: Redazione di Largo Consumo
 
Tag argomenti: Aceto Conserve vegetali Sottoli e sottaceti Sughi pronti
 
Leggi tutto
Contenuto fruibile tramite registrazione
Tag citati: Arcuri Domenico Invitalia Ministero dell´Economia Ponti Ponti Cesare made in Italy

Notizie correlate

Percorsi di lettura correlati