italiano italiano English English
02/09/2019
Largo Consumo 07/08 - 2019 - Notizia breve - Pubblicato on linec - Redazione di Largo Consumo
 
 
Carne

Gli skin pack Bovinmarche nella Gdo romana

Bovinmarche, associazione di produttori della filiera agroalimentare carni della Marca, sbarca nella Gdo romana. I banchi di carne fresca bovina della Capitale accolgono, per la prima volta, la carne di razza marchigiana Igp vitellone bianco dell’Appennino centrale, distribuita da Bovinmarche nell’accattivante skin pack. La carne di bovino marchigiano è disponibile nelle catene del gruppo Gros della città di Roma e Provincia, in confezioni pronte per i consumatori di tartare, tagliate, bistecche e altri tagli pregiati di bovino. Si rinsalda dunque il valore del prodotto proposto dagli allevatori marchigiani che, a partire dal 2000, grazie a Coop alleanza 3.0, era approdata nella Gdo. «Lo skin è oggi un trend [...]

Nell'articolo:

  • Bovinmarche, sintesi dei risultati del brand (2018)

Bovinmarche, associazione di produttori della filiera agroalimentare carni della Marca, sbarca nella Gdo romana. I banchi di carne fresca bovina della Capitale accolgono, per la prima volta, la carne di razza marchigiana Igp vitellone bianco dell’Appennino centrale, distribuita da Bovinmarche nell’accattivante skin pack.

La carne di bovino marchigiano è disponibile nelle catene del gruppo Gros della città di Roma e Provincia, in confezioni pronte per i consumatori di tartare, tagliate, bistecche e altri tagli pregiati di bovino. Si rinsalda dunque il valore del prodotto proposto dagli allevatori marchigiani che, a partire dal 2000, grazie a Coop alleanza 3.0, era approdata nella Gdo.

«Lo skin è oggi un trend consolidato nell’industria della carne fresca – spiega Paolo Laudisio, direttore Bovinmarche – . Il suo più grande vantaggio è che i prodotti, confezionati senza utilizzo di aria, hanno una shelf life molto più lunga, circa 10 giorni in più, rispetto a quelli trattati con le tradizionali tecnologie di confezionamento».

La pellicola alimentare viene fatta aderire attorno alla carne come una seconda pelle sottovuoto e chiusa ermeticamente. La carne non rilascia quindi acqua durante il ciclo di vita sullo scaffale e mantiene tutte le sue caratteristiche.

Bovinmarche, sintesi dei risultati del brand (2018)
fatturato
2,5 mln €
trend canale Do
+63%
fatturato canale Do
800.000 €
Fonte: elaborazione di Largo Consumo su dati aziendali
 
 
Registrati per leggere il contenuto
 
Tag argomenti: Carni rosse Associazioni e Consorzi Grande Distribuzione Imballaggio Imballaggio in plastica
 
Tag citati: Bovinmarche, Coop Alleanza 3.0, Gros, Paolo Laudisio

Notizie correlate